connext_2019_banner_1000x124 px
PAOLO PAVONE
banner_dolcevita
banner ruggeri
banner D'ANGELO 1
banner delizie 1
Unknown-1

“BICIPOLITANA”

By  |  0 Comments

All’interno della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile un gruppo di associazioni culturali e ambientaliste locali, in collaborazione con il Comune di Pescara, organizza per Domenica 21 Settembre 2014 una manifestazione in bicicletta, con cortei che, partendo dai comuni dell’area metropolitana convergeranno alle 11,30 in Piazza della Rinascita a Pescara per la manifestazione centrale. Il programma prevede la partenza di carovane di ciclisti da 9 comuni dell’area pescarese di prima cintura (Silvi, Montesilvano, Città S. Angelo, Cappelle, Sambuceto-SGT, Francavilla, Cepagatti, Spoltore, Pescara) dirette verso il centro di Pescara lungo cinque direttrici ciclabili sui lungomare e fondovalle fluviali. Esse sono indicate con un colore diverso, come fossero linee di una rete metropolitana, anzi di “Bicipolitana”, usando un termine coniato a Pesaro per indicare analoghe infrastrutture ciclabili intercomunali protette: Rossa, Blu, Verde, Gialla, Viola. (Sulla Bicipolitana di Pesaro vedi: http://www.pesaromobilita.it/index.php?id=2331 ) Le associazioni promotrici, insieme con l’Assessorato e Traffico del Comune di Pescara, sono: Patto per Montesilvano e Webstrade da Montesilvano, Legambiente e Silvi Bellissima da Silvi, Exclamé da Francavilla, PescaraBici-Fiab Italia Nostra e WWF da Pescara, Salvaiciclisti da Spoltore, Comitato Paese Comune da Sambuceto-SGT. Esse sono coordinate nel Comitato Pescarese per la Mobilità Sostenibile. Oltre al patrocinio già concesso dal Comune di Pescara è stato richiesto il patrocinio anche ai comuni di:ì Silvi, Montesilvano, Città S. Angelo, Cappelle, Sambuceto, Francavilla, Cepagatti, Spoltore e alla Regione Abruzzo. “L’iniziativa vuole essere una riflessione sulla domanda espressa dagli abitanti dei comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore nel referendum del Maggio 2014, di dare vita ad una nuova realtà territoriale integrata in una città di 200 mila abitanti – dice Mauro De Flaviis di Patto per Montesilvano – che sia anche l’inizio di un processo di integrazione metropolitana tra i comuni dell’area estesa Pescara-Chieti, poiché è questa la vera dimensione dei fenomeni urbani dell’area, per la profonda integrazione territoriale delle attività economiche, residenziali, del tempo libero e della mobilità tra i vari comuni”. “L’iniziativa – aggiunge Giuseppe Di Giampietro di Webstrade – segnala la necessità di affrontare, alla dimensione intercomunale, le scelte infrastrutturali, gestionali, territoriali e finanziarie che questi fenomeni richiedono. In particolare, le infrastrutture ed i servizi per la mobilità sostenibile, e tra di esse le ciclabili protette, sono quelle più urgenti per far crescere, ordinare e guidare l’integrazione funzionale e organizzativa dei territori, oltre a fornire un formidabile stimolo alla crescita dell’industria turistica e all’innalzamento della qualità della vita locale”. “Si invitano decisori, responsabili e “opinion maker” – dice Giancarlo Odoardi di PescaraBici-Fiab – a partecipare direttamente in bicicletta, dalle stazioni di partenza dei percorsi, pedalando sul proprio tratto di riferimento, soprattutto per rendersi conto di persona dei pregi e carenze degli assi della ciclabilità nel proprio territorio. Si potranno così, in bicicletta, scoprire le lacune ed i punti critici della nostra rete ciclabile. Si dovrà poi indicare un’agenda degli interventi di completamento e riqualificazione della rete di piste ciclabili da programmare a livello intercomunale”. Da Piazza Rinascita, durante la manifestazione un corteo di ciclisti andrà ad inaugurare la nuova pista ciclabile Lungaterno Nord del comune di Pescara.

bici_1_ROSSA_ORARI Map_Set-EU-Mob-Sost_FULL3_legende