connext_2019_banner_1000x124 px
PAOLO PAVONE
banner_dolcevita
banner ruggeri
banner D'ANGELO 1
banner delizie 1
Unknown-1

CALCIO A 5

By  |  0 Comments

Si è svolta questa mattina, presso il Palazzo Municipale di Lanciano, la conferenza stampa di presentazione del Futsal Camp, riservato ai migliori giocatori di calcio a 5 Under 15 e Under 17 d’Italia, iniziato sabato 5 luglio e che andrà avanti fino a sabato 12. Uno stage di una settimana con i tecnici della Nazionale Italiana di Futsal, organizzato dal Settore Giovanile e Scolastico della Figc in collaborazione con la Divisione Calcio a cinque, per i migliori giovani delle categorie Allievi e Giovanissimi, selezionati durante il Torneo delle Regioni di Vasto, le finali nazionali per club di Cercola e Aversa e durante la stagione agonistica. L’obiettivo finale del Futsal Camp è quello di seguire lo sviluppo tecnico dei giovani durante le stagioni successive a quelle della scuola di calcio a 5, grazie alla collaborazione tra i tecnici della Nazionale Italiana e i tecnici delle Rappresentative e delle società nazionali e regionali. In questo modo, si crea un anello di congiunzione fra l’attività regionale di futsal e la Nazionale e cercando di costruire un “ponte” che dia la possibilità a tutte le società italiane, anche quelle di puro settore giovanile di calcio a 5, di allenare e sviluppare tecnicamente un giovane giocatore fino alla possibile convocazione in Nazionale. Alla conferenza stampa hanno partecipato il sindaco di Lanciano, Mario Pupillo, il presidente del Cr Abruzzo della Lega Nazionale Dilettanti, Daniele Ortolano, il presidente della Divisione Calcio a cinque, Fabrizio Tonelli, il vicepresidente vicario, Alfredo Zaccardi, i 39 ragazzi convocati e provenienti da tutta Italia ed esponenti del comitato regionale Abruzzo, tra cui il responsabile regionale per il calcio a 5, Alessandro Di Berardino, il consigliere Ezio Memmo e il vice-delegato del comitato provinciale di Chieti, Luciano Rosa. Questi gli interventi dei relatori in conferenza, al termine della quale Tonelli ha donato una targa ricordo al sindaco Pupillo e al presidente Ortolano.
Mario Pupillo, sindaco di Lanciano: “In questa città, lo sport sta vivendo un periodo particolarmente felice, anche nel calcio a 5, e mi fa davvero piacere che uno stage come quello riservato ai migliori giovani d’Italia si svolga proprio qui. I ragazzi potranno vivere momenti di crescita, sia tecnica che umana, perché penso che l’atleta non può essere una massa di muscoli, ma soprattutto cervello, impegno e dedizione. Solo così si possono raggiungere risultati. Lanciano vi permetterà di avere tutte le strutture necessarie per il lavoro tecnico ma anche per qualche momento di relax”.
Daniele Ortolano, presidente CR Abruzzo della Lega Nazionale Dilettanti: “Ringrazio il comune di Lanciano e la Divisione Calcio a cinque per aver permesso che un’iniziativa così importante si potesse svolgere in Abruzzo. Iniziativa che dà seguito a un progetto tecnico di livello, che ha portato pochi mesi fa alla vittoria del campionato Europeo e al grande successo di pubblico nelle manifestazioni nazionali. Ai ragazzi chiedo di vivere questa esperienza con impegno ma soprattutto con serenità. Questo è un progetto valido: la soluzione dei problemi del calcio italiano, a 11 o a 5, è puntare sui giovani”.
Fabrizio Tonelli, presidente Divisione Calcio a cinque: “Ai ragazzi dico tre parole: datevi da fare. Nello sport, come nella vita. Non è vero che il futuro è dei giovani: il presente è dei giovani. Se ne sente la necessità non solo come sport o come futsal, ma soprattutto nella vita. Ringrazio il comune di Lanciano per aver messo a disposizione l’impiantistica sportiva di livello per svolgere questo raduno. Dopo la Coppa Italia di Pescara e Montesilvano e il torneo delle Regioni Allievi e Giovanissimi di Vasto, torniamo in Abruzzo con il Futsal Camp, che per noi è un punto di arrivo. Crediamo che la crescita dei ragazzi sotto ogni aspetto sia fondamentale per la crescita del calcio a 5, disciplina che è chiamata a competere anche in ambito internazionale. Ed è un bene che ci sia competizione, perché è il modo per valorizzare e per valorizzarsi. Abbiamo conquistato un titolo europeo, ma alle porte ci sono le qualificazioni a quello successivo, quindi non ci si può cullare. Voi ragazzi rappresentate 2500 società, 70mila tesserati, con un progetto iniziato anni fa trovando progressivamente consensi in tutto il movimento. E’ una settimana importante, perché permetterà a tutti di valorizzarsi: il progetto dirà la sua anche in termini scolastici, perché il futuro dello sport italiano passa attraverso il mondo della scuola. E’ il tempo che la scuola entri nel mondo delle federazioni, costituendo con le società un bacino sul territorio importante. Questo è il futuro dello sport italiano, non solo del calcio”. Nelle foto, i 39 protagonisti del Futsal Camp di Lanciano, il salone del Palazzo Municipale e il tavolo dei relatori della conferenza stampa.
Foto a riproduzione gratuita, credit Federica ROSELLI
Questi i 39 ragazzi selezionati:
GRUPPO UNDER 15 
Portieri: Diego Piatti (Carlisport Ariccia), Mattia Bogoni (Aosta), Pietro Baroni (Kaos Futsal) Giocatori di movimento: Luca Pirrocco (Number Nine Roma), Niccolò Bortolini (Luparense), Simone Vitellaro (Asti), Ibrahim Ghouati (Asti), Stefano Sanfilippo (Asti), Maurizio Silvestri (Acireale), Eduardo Botosso (Fenice Venezia),Mattia Zornetta (Petrarca Padova), Francesco Lo Cicero (Real Buthai), Emanuele Leandri (Il Ponte Roma), Francesco Gattarelli (Il Ponte Roma), Alessandro Aiello (Convitto Napoli), William Radesco (Reggiana calcio a 5), Michele Orrù (Norbio), Luca Dell’Aquila (Cometa Como), Gianluca Claps (Acc. C.Potenza)
GRUPPO UNDER 17 Portieri: Tommaso Venier (Futsal Villorba), Mattia Tosato (Petrarca Padova), Carmelo Errigo (Fata Morgana) Giocatori di movimentoMarco Marletta (Catania calcio a 5), Claudio Virenti (Napoli calcio a 5), Rey Karaja (Asti), Mario Bonanno (Città di Sortino), Giorgio Lisa (Carmagnola), Stefano Pellegrino (Aosta), Fortunato Buonocore (Futsal Magica Prom.), Giuliano Boscaro (Futsal Cornedo), Alessio Di Eugenio (Lazio calcio a 5), Micahel Raubo (Mirafin Roma), Antonio Molaro (Napoli calcio a 5), William Rocha (Napoli calcio a 5), Emanuele Occhiena (Asti), Alessandro Benigni (Askl Ascoli), Federico Benigni (Askl Ascoli), Francesco De Vivo (Petrarca Padova), Andrea Guasti (Bulls Prato)