connext_2019_banner_1000x124 px
PAOLO PAVONE
banner_dolcevita
banner ruggeri
banner D'ANGELO 1
banner delizie 1
Unknown-1

CONVEGNO CULTURA E TURISMO VOLANO PER L’ECONOMIA LOCALE

By  |  0 Comments

Il nostro Paese è universalmente conosciuto per la grande ricchezza culturale che lo caratterizza: 3.609 musei; quasi 5.000 siti culturali tra monumenti, musei e aree archeologiche; 46.025 beni architettonici vincolati; 34.000 luoghi di spettacolo; 49 siti Unesco, centinaia di festival ed iniziative culturali, tradizioni che animano i territori. Questa eredità rappresenta non solo il nostro passato e il presente, ma anche il futuro del Paese, una risorsa da tutelare e valorizzare e che ci rende unici nel panorama internazionale. Ma è ormai ampiamente noto come non sia sufficiente possedere una quota anche cospicua di beni culturali per attrarre automaticamente la domanda di consumo culturale. Un territorio come quello italiano dotato di un così ampio e articolato complesso di emergenze archeologiche, di siti storico-architettonici, di beni artistici, di paesaggi culturali, di tradizioni storiche richiede un livello di progettazione adeguato per l’offerta dei servizi culturali che rendano facilmente fruibili i beni artistici. Ciò significa, non soltanto rendere accessibili musei o aree archeologiche, biblioteche o parchi ambientali, ma qualificare la rete di servizi primari che ne favoriscano la corretta fruizione: informazione, comunicazione, trasporti, ricettività turistica, Domenica 8 aprile presso il Centro polifunzionale di Castellana di Pianella la Pro Loco organizza un convegno dal titolo “Cultura e Turismo volano per l’economia locale”. Introdurrà i lavori e modererà il dibattito il Presidente della Pro Loco di Castellana Leonardo Del Prete. Interverranno per l’U.N.P.L.I. Provinciale il Presidente Nazareno Di Giovanni, il responsabile cultura e consigliere regionale Loris Di Giovanni e il responsabile turismo Mario Spina. Oltre l’UNPLI daranno un contributo Anna Bruna Giansante per l’Associzione Cultour Pianella, Daniela Montalbano, responsabile regionale cicloturismo CSEN, Alberto Longo presidente dell’associazione Civita dell’Abbadia. Per Italia Nostra interverrà il presidente regionale Domenico Valente e per l’Archeoclub il vice presidente nazionale Giulio De Collibus. Concluderà i lavori l’intervento di Luciano Monticelli, consigliere regionale delegato alla cultura. Gaetano Basti Direttore editoriale della rivista D’Abruzzo “investe” in Cultura e Turismo mettendo a disposizione gratuitamente ben 100 numeri della sua prestigiosa rivista per altrettanti fortunati lettori che parteciperanno al convegno. Dall’intesa tra “Cammina con Noi” e “Miabruzzo” (MadeInAbruzzo) dalle 15.30 è nata l’idea di un’escursione tra arte e natura nelle due frazioni di Cerratina e Castellana. Una nuova idea di camminata, all’insegna dell’inclusività, dell’esperienzialità e del benessere interiore, dove Nordic walking e passeggiate in joëlette si combinano in un connubio di autenticità e semplicità, per combattere la monotonia della vita lavorativa, recuperare le proprie origini, riequilibrare i cinque sensi e liberare l’anima, purificandola dallo stress quotidiano. Il Nordic Walking è un’attività fisica e sportiva che si pratica utilizzando bastoni ad hoc, svolta da “Cammina con noi”. La joelette è una carrozzella da fuori strada che permette la pratica di gite o corse ad ogni persona a mobilità ridotta o in situazione di handicap, bambino, adulto o anziano, concessa per l’occasione dalla Riserva delle Sorgenti del Pescara e condotta durante la passeggiata da “Miabruzzo” presieduta da Simona D’Annunzio.

PROGRAMMA ESCURSIONE

15.20: ritrovo presso Villa Obletter a Castellana

15.30: partenza dell’escursione comprendente: visita esterna della Villa Obletter, arrivo a Cerratina, ristoro del viandante offerto dalle Pro Loco locali, ritorno a Castellana, visita alla Madonna lignea di Castellana

17.00: arrivo al Convegno CULTURA E TURISMO, c/o il Centro Polifunzionale di Castellana.

Il percorso di 2 km, è adatto a tutti e può essere percorso anche camminando semplicemente, senza altri ausili.