PAOLO PAVONE
banner_dolcevita
banner ruggeri
banner D'ANGELO 1
banner delizie 1
Unknown-1

EUROPA NON PROPRIO UNITA

By  |  0 Comments

Ma come è bella questa UE, com’è accomunata da valori condivisi, come sono crollati i confini nazionali nel nome di un virtuosismo etico continentale. Solo che come nella fattoria degli animali di Orwell ci sono sempre animali più uguali degli altri. E noi siamo quelli più deboli ed indifesi, siamo i randagi di questa Europa, possiamo solo contare nel buon cuore di qualche animalista che ci accudisca ma finora non se ne vede neanche l’ombra. Perché ci sono pitbull e rottweiler che amano farsi rispettare anche se qualche calcio nel sedere, sempre a scopo correttivo, iniziano a prenderlo anche loro. Infatti la Corte di giustizia della UE ha bocciato il superpedaggio autostradale chiesto dalla Germania per gli automobilisti non tedeschi accogliendo il ricorso fatto dall’Austria. Il ricavato sarebbe stato utilizzato per finanziare la manutenzione delle infrastrutture viarie e per ridurre la tassa di possesso del veicolo per i propri connazionali. In altre parole gli altri Paesi dovevano manutenere le strade tedesche ed in cambio avremmo avuto indietro i migranti non graditi al Reich della Merkel ben sedati farmacologicamente per il viaggio di espatrio. Ma che spirito unitario! Fa il paio la Francia che essendo a corto di fondi, non bastandole il signoraggio col franco africano delle ex colonie, scambia o meglio vende tramite un suo vessillo sportivo, tale Michel Platini, la sede dei mondiali di calcio del 2022 al Qatar, già noto per il suo amore fondamentalista. E lo fa in combutta con un altro glorio esponente della Francia altruista e moderata, tale Nicolas Sarcozy, di cui ancora oggi ci lecchiamo le ferite causa l’inferno libico da lui prodotto. Risultato? Appena pochi giorni dopo aver elargito mazzette milionarie a questi mediatori il Qatar si compra la squadra calcistica del Paris-Saint Germain oltre ad investire fiumi di petrodollari in fondi francesi. Ma la polizia francese ha scoperto l’intrigo ed arrestato “Le Roi” che non aveva considerato il rischio che correva nel suo amato Paese che per tradizione ama tagliare la testa dei Re. Appunto! Tutto in nome della condivisa unità della UE! E vuoi mettere le commesse di 300 miliardi di Euro per gli aerei che la Francia ha offerto alla Cina con i nostri due miliardi di export di arance? Vuoi mettere il profumo della Sicilia con i fumi dei reattori aerei?

Arcadio Damiani