banner D'ANGELO 1
banner delizie 1
Jaguar_F-PACE_1000x124_ProgettoAuto
Unknown-1

I LIONS PER LA DISLESSIA: IL CONCERTO DI GENNARO VARONE

By  |  0 Comments

Sono in tutto 4 mila 568 gli alunni dislessici in Abruzzo e costituiscono il 2,1% della popolazione studentesca. I dati, relativi all’anno scolastico 2014-2915, sono stati diffusi dal Miur e fotografano anche nella nostra regione un trend, che rispecchia quello nazionale, in cui c’è maggiore conoscenza e consapevolezza della dislessia.
“La dislessia – spiega Simona Di Cicco, psicologa della sezione di Chieti dell’Aid (Associazione Italiana Dislessici) – si manifesta in età scolare, non prima della seconda elementare e, dal momento che chi ne soffre non può utilizzare il canale della lettura, per l’apprendimento vengono usati la sintesi vocale e la memoria visiva. Tecniche da utilizzare mediante specifici laboratori informatici, che richiedono l’applicazione di software particolari e personale opportunamente formato”.
Ed è proprio per organizzare laboratori di “informatica per l’autonomia”, con attività di consulenze e formazione sull’uso didattico di software specifici per l’apprendimento per dislessici, che nasce il progetto “I Lions per la Dislessia”, in collaborazione con l’Aid, che metterà a disposizione locali e tutor. Il progetto, ideato da Margherita Iannamico, officer della V circoscrizione Lion, prevede l’organizzazione del concerto “Il Mestiere dello Spegnitore di Lampioni”, nel corso del quale Gennaro Varone e la sua band “I Cani Sciolti” si esibiranno sul palcoscenico del Teatro Super Cinema di Chieti, venerdì 19 maggio, alle 21.
La metafora dell’artista, il ruolo nella comunità in cui vive, quello che lavora quando tutti dormono, è il leit motiv di questo ultimo brano scritto da Gennaro Varone, che debutterà sul palcoscenico teatino per beneficenza. “E’ un progetto a cui tengo molto – precisa Margherita Iannamico – che mi vede impegnata sia in quanto officer della V circoscrizione Lion, che nel mio ruolo professionale di insegnante. Spero che la cittadinanza venga al concerto e che ciascuno dia il proprio contributo alla causa, acquistando il biglietto per il concerto, in vendita anche al Caffè Vittoria e direttamente venerdì al Super Cinema prima del concerto”.
“E’ importante – rimarca Maurizio Mili, presidente della V circoscrizione Lion – che i 3 Lions Club della città e il club Leo teatino aderiscano massicci all’iniziativa, che rispecchia lo spirito lionistico di sostenere con opportuni service chi è meno fortunato”.
Anche il Comune di Chieti ha fatto la sua parte, inserendo il concerto di venerdì prossimo nel cartellone di eventi del “Maggio teatino”, come afferma Emilia Di Matteo, assessore alle Politiche sociali: “E’ una manifestazione che sottolinea l’impegno dei club service per il territorio, a cui come amministrazione siamo molto grati, visto che, purtroppo, le risorse da destinare al sociale sono sempre meno e ormai i fondi statali e regionali sono ridotti all’osso, tanto che incidono solo del 20%, mentre il restante 80% è coperto dal Comune. Abbiamo istituito un Centro Famiglia, a cui aderisce anche l’Aid, per rispondere con progetti mirati alle reali esigenze del territorio e non disperdere fondi”.