banner OXI
banner ruggeri
banner D'ANGELO 1
banner delizie 1
Unknown-1

A MILANO GOLOSA VA IN SCENA LA QUALITÀ DEI VINI CANTINA TOLLO

By  |  0 Comments
A Milano Golosa va in scena la qualità dei vini Cantina Tollo: autoctoni che nascono dall’amore per il territorio, sempre più premiati nel mondo
Dal 15 al 17 ottobre, a Milano, protagonisti i nuovi vini bio vegan e il MO, il Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva vincitore del premio Tre Bicchieri® 2017 del Gambero Rosso
Tollo (CH), 13 ottobre 2016 – Qualità della materia prima, tema dominante di questa quinta edizione di Milano Golosa, da sempre al centro del lavoro e della ricerca di Cantina Tollo. 3.000 ettari di vigneti che si estendono dalle colline del litorale adriatico fino alle pendici della Maiella, in un clima tipicamente mediterraneo, temperato, con escursioni termiche notevoli che determinano condizioni ottimali per l’accumulo di sostanze aromatiche nei grappoli, dando origine a uve di grande qualità.
Una produzione, quella di Cantina Tollo, che si concentra esclusivamente sui vitigni autoctoni del territorio abruzzese, esaltando la qualità dei grappoli con un esperto lavoro condotto in vigna e in cantina, all’insegna di un costante sviluppo della qualità.
«Anche quest’anno rinnoviamo la partnership con una manifestazione che celebra le eccellenze italiane – afferma Andrea Di Fabio, direttore commerciale e marketing di Cantina Tollo. Una visione in cui ci rispecchiamo: da oltre cinquant’anni produciamo vini puntando sulla qualità della materia prima ed esaltando i vitigni tipici del nostro territorio. Lo facciamo con attenzione nei confronti dell’ambiente, prediligendo modalità produttive che rispettano la natura e la terra. Siamo tra le maggiori aziende italiane produttrici di vini biologici, abbiamo messo in atto politiche di riconversione produttiva sin dai primi anni ’90, e tra le prime cantine in Italia a produrre vini certificati vegan».
Cantina Tollo è oggi tra le più grandi realtà del panorama enologico abruzzese e italiano, un risultato reso possibile grazie a una strategia attuata per oltre cinquant’anni all’insegna di un costante sviluppo qualitativo. Il progetto ‘Vigneto avanzato‘ è la dimostrazione concreta di questo impegno: con la retribuzione al socio ad ettaro lavorato e non più a quintale prodotto, è stato possibile portare anche nel vigneto la cultura della qualità.
Al Palazzo del Ghiaccio Cantina Tollo porta in degustazione i propri vini biologici e vegani: Trebbiano d’Abruzzo Dop Biologico, Montepulciano d’Abruzzo Dop Biologico, Heliko Trebbiano d’Abruzzo Dop Biologico ed Heliko Montepulciano d’Abruzzo Dop Biologico, questi ultimi due con solo solfiti naturali. A Milano sarà inoltre possibile degustare il Pecorino Terre di Chieti Igp, un bianco ormai noto in molte competizioni internazionali (medaglia d’argento al Mundus Vini Spring Edition 2016 e di bronzo al Sommelier Wine Awards 2016, per citare solo gli ultimi riconoscimenti conseguiti), e il MO-Montepulciano d’Abruzzo Dop Riserva, altra eccellenza di Cantina Tollo lanciata lo scorso anno e già vincitrice di numerosi premi, tra cui il prestigioso Tre Bicchieri® 2017 della Guida Vini d’Italia del Gambero Rosso.
Nel 2015, su 13 milioni di bottiglie, Cantina Tollo ne ha commercializzate 250.000 di vino biologico, +80% rispetto al 2014. Nel primo semestre del 2016 i vini bio e vegan della Cantina sono cresciuti, rispetto allo scorso anno, a volume del 30% in Italia e del 16% all’estero (Europa, Russia e Giappone).