banner D'ANGELO 1
banner delizie 1
banner svapoteca
MARZIA 2
Jaguar_F-PACE_1000x124_ProgettoAuto
Unknown-1

MOSTRA DI RICCARDO CHIODI – GALLERIA 16 CIVICO – PESCARA

By  |  0 Comments

Riccardo Chiodi 209949 ᶢ℮ , a cura di Silvia Moretta e Piotr Hanzelewicz, Galleria 16 Civico, Strada provinciale S. Silvestro, n. 16 – Pescara

22 aprile – 7 maggio 2017 inaugurazione sabato 22 aprile ore 18.30
SCHEDA DELLA MOSTRA

Titolo mostra: 209949 ᶢ℮

Date: 22 aprile – 7 maggio 2017

Luogo mostra: Galleria 16 Civico, Strada Provinciale S. Silvestro n. 16, Pescara

Nome artista: Riccardo Chiodi

A cura di: Silvia Moretta e Piotr Hanzelewicz

Vernissage: sabato 22 aprile ore 18.30

Chiusura: domenica 7 maggio

Giorni e orari di apertura: tutti i giorni dalle 18 alle 21 previa prenotazione

Biglietti: ingresso libero
INFORMAZIONI

Galleria 16 Civico

Pescara, strada provinciale San Silvestro, 16

3402537653

16civico@gmail.com
BREVE PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA “209949 ᶢ℮ ”

La Galleria 16 Civico è lieta di presentare la personale di Riccardo Chiodi, artista aquilano. Il titolo della mostra corrisponde al peso netto, in grammi, della somma delle opere in esposizione. In ferro e tela, sono costruite artigianalmente, istituendo l’artista un rapporto caldo e diretto con la materia, manualmente e faticosamente assemblata e lavorata. Chiodi, che è anche pugile, vive la fatica del lavoro manuale come una disciplina sportiva, e ad essa non si sottrae, ma dà vita a opere che di fatto negano la loro consistenza e pesantezza reale. Per la sua prima personale al 16 Civico, a cura di Silvia Moretta e Piotr Hanzelewicz, espone elementi monocromi o in bianco/rosso anche inediti: una produzione che è innanzitutto un lungo lavoro di sottrazione di peso, sostenendo di fatto anche lui, come fece Calvino nella prima lezione americana, “le ragioni della leggerezza”: Questo non vuol dire che io consideri le ragioni del peso meno valide, ma solo che sulla leggerezza penso d’aver più cose da dire.

Riccardo Chiodi

(L’Aquila, 7 dicembre 1973) Nel 2007 partecipa al Premio Nazionale di Arti Visive “Premiosinestesie” presso la galleria “Passatopresente” dell’Aquila e il MuMi (Museo Nazionale Michetti) di Francavilla al Mare, dove vince il primo premio sezione pittura con l’opera “NON torno subito”. Continua la sua carriera artistica prendendo parte a numerose collettive, tra cui, nel 2009, “Art for L’Aquila – Fundraising Contemporary Art Auction & Exhibition” presso Italian Cultural Institute – London e presso la Scuola del Vetro Abate Zanetti – Murano – Venezia; fino ad arrivare (2015/16) alle esperienze vissute nell’ “Asilo occupato” dell’Aquila: “EXAGON”, “Still (LIFE)” e “Una mostra chiamata desiderio”. Vive e lavora a L’Aquila.