PAOLO PAVONE
banner_dolcevita
banner ruggeri
banner D'ANGELO 1
banner delizie 1
Unknown-1

SABATO PARTE FUNAMBOLIKA

By  |  0 Comments

PESCARA – Si apre con un omaggio al circo puro e alla sua poetica la 13esima edizione di Funambolika – Festival internazionale del nuovo circo – ideato e diretto da Raffaele De Ritis, tra i massimi esperti di arte circense e regista di fama internazionale. Prodotto dall’Ente Manifestazioni Pescaresi, Funambolika partirà sabato 22 giugno alle 21.15 sotto la ruota panoramica, nell’area ex-Cofa, in un nuovissimo tendone a due passi dal mare. 
Protagonisti dell’inaugurazione, che andrà in diretta su RAI Radio3, saranno gli artisti del Circo Zoé, in arrivo direttamente dal Brasile, pronti a portare in scena Born to be Circus in un ciclo di ben dieci repliche, ogni sera fino al 1 Luglio.
Pensata come una grande festa di musicisti e acrobati, questa nuovissima produzione é frutto di una comunità di artisti italiani, francesi e portoghesi. Partiti con spettacoli all’aperto come Naufragata (trionfo a Funambolika 2016), sono arrivati oggi ad avere il proprio tendone, lo Chapiteau Tanguran, massima espressione della loro visione della vita come permanenzanomade sulla Terra, fatta di sapienza artigianale, concreta e insieme romantica. La compagnia vive di differenze, linguistiche e culturali, e non cerca un’appartenenza statica, al contrario prova ad imbastire una relazione profonda con il luogo in cui si trova di volta in volta. Ma veniamo allo spettacolo: Born to be circus durerà 75minuti e vedrà in scena ben dodici fuoriclasse di grandi scuole, e solisti del Cirque du Soleil.Acrobati e musicistipronti a salti mozzafiato, musica dal vivo, luci e un pizzico di nostalgia. 
“Il tempo scandisce la vertigine acrobatica, le luci disegnano il gesto” si legge nelle note di presentazione ma Chiara Sicoli,acrobata e portavoce del collettivo aggiunge: “si tratta di uno spettacolo semplice e popolare, creato per lo spazio circolare del tendone. Il pubblico, prima di sedersi, farà pochi metri dietro le quinte guidato dalla compagnia e dalle note del pianista. Vogliamo garantire un’accoglienza teatrale. Crediamo molto – conclude la Sicoli – al rapporto con i musicisti. In scena ci saranno anche batteria, fisarmonica, violino, pronti ad intonare musiche originali che uniscono elettronica, rock, atmosfere gitane”.
Definiti imperdibili dal quotidiano La Stampa, questi artisti daranno vita ad  cabaret pop acrobatico con una punta di fascino antico: un pot-pourri di attrazioni travolgerà il pubblico. Tra i numeri proposti: equilibrismi sul filo, cerchio aereo, acrobazie “mano a mano”, evoluzioni nella ruota, inimmaginabili evoluzioni in bicicletta, sensazionali sequenze acrobatiche sul “palo cinese” e mille altre sorprese.
Gli interpreti sono Chiara Sicoli, Simone Benedetti, Anouck Blanchet, Adrien Fretard, Liz Braga Guimaraes, Ivan Do-Duc, Gael Manipoud, Pedro Guerra, Andrea Cerrato e il quintetto Dona Flor: Cecilia Fumanelli, Simone Riva, Diego Zanoli, Max Confalonieri, Max Malavasi. 
Direttore tecnico Yoann Breton; musiche di: Diego Zanoli; fonico: Lilian Herrouin 
Infobiglietti: adulti 15 euro. I bambini fino ai 12 anni pagano 5 euro. Prevista un’offerta inaugurale adulti, dal 22 al 24 Giugno, a soli 10 euro. I biglietti stanno andando a ruba sul circuito CiaoTickets, online e nei punti vendita convenzionati, nonché nelle biglietterie del D’Annunzio (orari 10-13 e 17-19.30). Biglietterie aperte anche nell’Info-point di piazza Salotto e all’aeroporto. Gli ultimi titoli, salvo sold-out, saranno acquistabili al botteghino il giorno dello spettacolo. Per prenotazioni: 085/4540969 oppure 393/9055578. Per maggiori dettagli: www.funambolika.com e www.pefest.com
Funambolika, promossa nell’ambito del PeFest, si sposterà al D’Annunzio il 2 luglio con My Land in esclusiva italiana e il 5 luglio con il Gran Galà du Cirque.