banner_dolcevita
banner ruggeri
banner D'ANGELO 1
banner delizie 1
Unknown-1

SCIALATIELLI AI FRUTTI DI MARE E ZUCCHINE

By  |  0 Comments

_MG_1810

Mario Ferrara è un giovane cuoco campano. Classe 1979, da piccolissimo è stato folgorato dall’arte culinaria. Dopo aver frequentato l’Istituto Alberghiero di Nocera Inferiore ha percorso le giuste tappe per entrare nel mondo dei professionisti. Mario Ferrara ha arricchito il suo curriculum professionale con stage stagionali all’estero ad Amsterdam e Montecarlo. Esperienze nelle località più belle della costa sorrentina, ha lavorato al palazzo Sasso di Ravello e a Cava dei Tirreni dove è diventato noto per la sua grande capacità di coniugare il gusto della tradizione all’aspetto decorativo dei piatti che propone. Il suo mito: Antonio Cannavacciuolo. Primo cuoco del ristorante Novilunio, annesso al Park Hotel Alcione di Francavilla a Mare, è apprezzato per la sua genialità nella cucina del pesce e per il gustoso “brunch all’italiana” che prepara tutte le domeniche non solo per i clienti dell’hotel.

Ingredienti per 4 persone:

Farina kg 0,5 • latte dl 2 e mezzo • 2 uova intere •  1 cucchiaio prezzemolo e salvia tritati finemente • sale e pepe q.b.

Procedimento:

Sulla spianatoia oppure in una (planetaria con gancio) disporre la farina a fontana, aggiungere le uova, il sale il prezzemolo, la salvia, il pepe e il latte al centro impastare il tutto fino a quando non si ottiene un impasto compatto e omogeneo. Stendere la pasta ad un spessore di 4/5mm tagliare gli scialatielli per una lunghezza di 7/8cm e per una larghezza di 0,5cm

Ingredienti per la salsa:

Calamari 200 gr • seppie 200 gr • vongole veraci 400 gr •  cozze 400 gr • gamberi 200 gr • zucchine 300 gr • pomodorini 800 gr • aglio 3 spicchi • olio extra vergine d’oliva 3 dl • sale e pepe q.b.

Procedimento:

Fare aprire in un tegame le cozze e le vongole e filtrare l’acqua di cottura e lasciarla da parte. In un tegame soffriggere nell’olio l’aglio tritato e farvi cuocere la seppia e i calamari tagliati grossolanamente; una volta cotti aggiungere i gamberi il peperoncino e i pomodori e sfumare con vino  bianco. Prima di spegnere la fiamma, aggiungere le cozze e le vongole e le zucchine precedentemente trifolate e diluire il tutto con un mestolino di acqua di cottura delle cozze. Cuocere la pasta in abbondante acqua e condire con la salsa, predisponendo il tutto in un piatto di portata, guarnire e servire.

_MG_1773 _MG_1771 _MG_1780