Jaguar_F-PACE_1000x124_ProgettoAuto
Unknown-1

SPETTACOLI, SABATO CON PREVISIONI RASSEGNA DI ANTEPRIME DI INDIEROCKET FESTIVA

By  |  0 Comments

Sabato 13 maggio allo Spazio Matta l’ultimo appuntamento con PreVisioni, la rassegna di anteprime a cura di IndieRocket Festival
Aperitivo con Horobi dj set ore 19:00
Inizio concerto Xiu Xiu ore 22:30 (ingresso con contributo associativo 7 euro)

Xiu Xiu in concerto allo Spazio Matta di Pescara: la formazione statunitense in Italia per quattro tappe esclusive
La band di Jamie Stewart torna in Italia per la prima volta dall’uscita del nuovo album “Forget”

Pescara, 12 maggio 2017 – Reduci dal successo delle date di Milano e Torino dello scorso dicembre in cui hanno presentato “Plays the music of Twin Peaks”, torna a dodici anni dall’ultima apparizione a Pescara una tra le formazioni più visionarie della musica internazionale. Gli Xiu Xiu si esibiranno, infatti, sabato 13 maggio a partire dalle 22.30 nella location dello Spazio Matta. Il live, organizzato in collaborazione con Post Bar, Spazio Matta e PEPE Collettivo per Behance Portfolio Reviews Pescara, è l’ultimo appuntamento della rassegna PreVisioni, la serie di eventi con protagonisti internazionali che anticipa la quattordicesima edizione di IndieRocket Festival.

La band di Jamie Stewart presenterà per la prima volta in Italia il nuovo album “Forget”: dieci tracce di avant pop con sfumature noise, ritmiche ossessive e atmosfere industrial. Prodotto da John Congleton (Blondie, Sigur Ros), Greg Saunier dei Deerhoof e Angela Seo, “Forget” è uscito al termine di uno dei periodi più prolifici del trio, a meno di un anno di distanza dall’acclamata rivisitazione della colonna sonora di Twin Peaks, originariamente commissionata dalla Queensland Gallery of Modern Art.

Un’estetica della cacofonia, della tensione e del rumore in cui convergono musica e suggestioni visive. Stewart non è nuovo a progetti in cui canali espressivi differenti si contaminano: basti pensare alle sonorizzazioni delle Factory Photographs, le fabbriche abbandonate ritratte negli scatti di David Lynch, col progetto Hexa; alle produzioni per le installazioni artistiche di Danh Vo; alle rielaborazioni sperimentali de “Il Flauto Magico” di Mozart. Un approccio trasversale in linea con la proposta culturale articolata di IndieRocket Festival, che si conferma come una tra le realtà indipendenti più innovative a livello nazionale.