banner_dolcevita
banner ruggeri
banner D'ANGELO 1
banner delizie 1
Unknown-1

VOLA SULLE NOTE DELLA FANTASIA CON PETER PAN

By  |  0 Comments

Ogni periodo dell’anno è buono per godersi uno spettacolo teatrale: il contatto dal vivo con gli attori, le magnifiche scenografie, quell’emozione che neanche il cinema sa ancora dare.

Eppure mai come il Natale sembra perfetto andare a vedere un bel musical con tutta la famiglia! In questa stagione Roma offre una vasta scelta di spettacoli per ingannare l’attesa delle feste, tra i quali appunto Peter Pan: il famosissimo bambino che non vuole diventare adulto, creato dalla penna di J. M. Barrie. Da sempre lo storico teatro romano offre spettacoli d’intrattenimento per grandi piccini, e stavolta è proprio a loro che si rivolge con questa favola scoppiettante, resa ancora più coinvolgete dalle scatenate musiche di Edoardo Bennato, che sicuramente sapranno apprezzare anche gli adulti. Il cantautore ha curato la colonna sonora dove sono presenti gli storici pezzi “Viva la mamma”, “Sono solo canzonette” e “L’isola che non c’è”; inoltre viene presentato il brano inedito “Che paura che fa Capitan Uncino”. Assieme alle canzoni, lo spettacolo è ricco di effetti speciali come filmati, luci e Peter Pan che vola davvero! Una chicca: per la prima volta la fatina Trilli è interpretata da un drone che vola sul pubblico, rendendo il coinvolgimento ancora più intenso. Il cast composto da attori e ballerini è eccezionale, primo tra tutti il giovane Giorgio Camandona nel ruolo di Peter Pan, che dopo aver avuto piccoli ruoli nella Compagnia della Rancia, Grease e Pinocchio, finalmente riesce ad interpretare il suo personaggio preferito e dichiara “Mi ha sempre affascinato il suo potere di volare e il voler restare bambino.” Bravissimi anche i coprotagonisti Laura Fiorini e Giorgia Arena nella parte di John e Michael, Pamela Scarponi nel doppio ruolo di Giglio Tigrato e della Signora Darling, poi tutti i ballerini e il mitico Spugna interpretato da Mimmo Chianese. Sopra tutti però spiccano la bravissima, e già più volte coprotagonista, Martha Rossi nel ruolo di una logorroica Wendy e il losco e burbero Capitan Uncino, interpretato da uno straordinario Pietro Pignatelli, che per una volta dona al personaggio una nuova sfumatura, decisamente più simpatica rispetto all’originale. Molti sono i momenti di interazione con il pubblico: dal coccodrillo a grandezza naturale che si aggira tra la folla, alla lotta degli indiani sull’Isola che non c’è, fino al tenero momento della morte apparente di Trilli. Insomma due ore tutte da gustare, ricche di divertimento. Forse agli adulti risulterà troppo fiabesco, ma i bambini di certo si divertiranno un mondo. Peter Pan – Il Musical è in programmazione al teatro Brancaccio di Roma fino all’11 dicembre, dopo di che continuerà la sua tournée nei vari teatri italiani.
Biglietti a partire da € 29.90.

di Federica Palma