fbpx

25 MAGGIO, GIORNATA INTERNAZIONALE DEI BAMBINI SCOMPARSI

Ogni anno spariscono nel mondo 8 milioni di bambini, circa 22000 al giorno. Molti di loro svanisco nel BUIO, senza lasciare traccia. A partire dal 1983, il 25 maggio, in tutti i Paesi del Mondo, le forze dell’ordine e le organizzazioni non governative di quattro continenti organizzano degli eventi per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’esigenza di sviluppare forme di collaborazione e di coordinamento per proteggere i bambini ed evitare scomparse e rapimenti. Anche la musica può fare la sua parte per denunciare, sensibilizzare, proporre… affinché insieme sia più facile arginare questo fenomeno sociale che getta nella disperazione numerose famiglie. E’ quello che ha fatto il cantautore Andrea Diletti, pescarese di origini aquilane, già noto per la ricca carriera indipendente alle spalle, che ha ideato, scritto e prodotto la canzone “IL BUIO”, un inno per supportare la “Giornata internazionale dei bambini scomparsi” che ricorre il 23 maggio. E proprio il prossimo sabato 23 maggio alle 15.00, Andrea presenterà per i followers di tutta Italia una versione acustica de “IL BUIO” in diretta streaming su Periscope, l’applicazione per iOS di proprietà di Twitter che consente di inviare filmati in tempo reale, tramite il proprio iPhone, a chiunque in quel momento sia connesso all’app di video streaming. In soli dieci giorni ha totalizzato ben un milione di utenti. Per seguire il live bisognerà scaricare Periscope dall’App Store e aggiungere ai propri contatti @andreadiletti. Su youtube è possibile visionare il videoclip ufficiale della canzone al seguente Link: https://www.youtube.com/watch?v=mi9jUR0XBDk. Il Brano è anche una track dell’ultimo album del cantautore intitolato ALDILADIME, disponibile su iTunes e i principali Store digitali mondiali. Venerdì 29 Maggio alle 21.00, il cantante festeggerà gli ottimi consensi che sta riscuotendo con il disco, esibendosi nel concerto “TRA SACRO & PROFANO”, in collaborazione con l’Associazione Culturale ALVEARE.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi