3° edizione delle Giornate della Cucina Alpe-Adria a Klagenfurt | dal 17 al 27 Settembre

15 chef ospiti, oltre 45 produttori, 25 ristoranti, più di 30 piccoli e raffinati eventi culinari.

Sono questi gli ingredienti della terza edizione delle “Giornate della Cucina Alpe-Adria”, che si terrà dal 17 al 27 settembre. A pochi giorni dal 10 ottobre e nelle difficili condizioni causate dall’attuale emergenza coronavirus, l’Associazione Turistica di Klagenfurt invia un segnale di amicizia e solidarietà alle vicine Italia e Slovenia.

Klagenfurt come luogo d’incontro di scambi culinari, culturali ed economici. Il servizio marketing di Klagenfurt sostiene per la prima volta l’organizzazione dell’evento, riunendo i negozi del centro città.

Klagenfurt si trova al vertice della regione Alpe-Adria e si è posta l’obiettivo di diventare nel prossimo futuro la capitale del gusto di questa regione.

Per raggiungere tale traguardo è necessario che si svolga uno scambio al di là delle frontiere, affinché le cucine e gli chef delle regioni Carinzia, Slovenia, Friuli e Veneto, insieme ai loro fornitori e produttori di alimenti di alta qualità, si incontrino e si arricchiscano reciprocamente.

Le Settimane della Cucina Alpe-Adria

Dal 17 al 27 settembre oltre 30 piccoli e raffinati eventi culinari si susseguiranno a Klagenfurt come un delizioso filo di perle.

Per la prima volta, la cultura e la passione per l’enogastronomia si incontreranno in stuzzicanti jam session.

Ad esempio, presso il Kammerlichtspiele, si terrà una serata triestina nella quale si discuterà del connubio culinario-culturale-letterario della città e dove verranno offerti dei gustosi assaggi.

Al Kulturzentrum Maria Saal musicisti e giovani chef si confronteranno in un’appassionante serata.

Da non perdere poi le esibizioni della scena indipendente e di alcuni membri del teatro cittadino seguite da una deliziosa zuppa di pesce. E ancora, al Landhaushof, l’autore Lojze Wieser celebrerà l’amicizia culinaria tra Carinzia e Slovenia sia letterariamente sia a tavola.

I locali del centro rivisiteranno le ricette tipiche della regione, offrendo originali creazioni che rispecchiano le radici della tradizione culinaria locale.

Verranno proposti, non solo piatti e menù speciali, ma eventi raffinati come degustazioni di vini, corsi di cucina, tavole rotonde e menù degustazione con focus che spaziano dai tortellini all’olio d’oliva, dal gin al rum.

I cuochi dell’Alpe-Adria

Sempre dal 17 al 27 settembre, diversi chef di altissimo livello saranno ospitati dai ristoranti locali e spiegheranno la loro idea di cucina dell’Alpe-Adria attraverso le proprie composizioni. Al tempo stesso incontreranno i migliori esponenti della gastronomia di Klagenfurt. I piatti renderanno percepibile al palato l’essenza di questa straordinaria regione europea.

Ospiti di quest’anno saranno gli chef sloveni Tomaž Kavčič (Pri Lojzetu, Vipava) Gregor e David

Vračko (Hisa Denk e MAK, Maribor), Jure Tomič (Debeluh, Bresiče), gli italiani Ilija Pejič (Ristorante Ilija, Tarvisio), Andrea Irsara (Ristorante Stüa dla Lâ, Badia) e Marco Da Rin Bettina (Baita Mondschein, Sappada), Alessandro Gavagna (La Subida, Cormons), Nadia Pasquali (Alla Borsa, Lago di Garda), gli austriaci Tom Mascher (Pfleger, Anras), Lucas Gröfler (Dolomite Golf, Lavant), Peter Troißinger (Malerwinkel, Riegersburg) e naturalmente i cuochi di Klagenfurt come Leo Suppan (Leiten, Karnburg), Stephan Vadnjal (Dolce Vita), Jürgen Kruptschack (Schweizerhaus) e molti altri.

Il Miglio del Gusto dell’Alpe-Adria

Il clou finale sarà il Miglio del Gusto dell’Alpe-Adria nel centro storico di Klagenfurt: dal 25 al 27 settembre, tra portici rinascimentali, cortili e splendide piazze, si gusteranno le prelibatezze regionali. Più di 45 espositori presenteranno i loro prodotti, fra i quali oli d’oliva – il Re dell’olio Heinrich Zehetner offrirà degustazioni – zafferano, formaggio, erbe selvatiche, vini, carne biologica, dolci e caffè. Hotspot culinari come le città di Sappada, Goriška Brda, Riegersburg, Gorenja Vas e della Media Carinzia saranno ospiti e mostreranno la loro varietà. Un paradiso del buon gusto attende i visitatori.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi