fbpx

Please select a featured image for your post

Giovedì la cerimonia inaugurale della manifestazione al Marina di Pescara

Con la cerimonia inaugurale di giovedì al Porto Turistico, prenderà il via a Pescara il  36esimo campionato italiano assoluto di pesca drifting, in programma dal 30 settembre al 2 ottobre.  Un evento atteso da armatori di tutta Italia, saranno infatti 40 gli equipaggi ai nastri di partenza, per un totale di circa  150 atleti,  che arriveranno da tutta la penisola per pescare il tonno rosso. La competizione è promossa  dalla Fipsas (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee) e organizzata dalla Asd Dolphin Club Pescara con lacollaborazione della Assonautica Pescara. La pesca drifting è originale ed ha una connotazione tutta ecologica perché i tonni rossi, specie protetta, non finiranno sulle tavole dei consumatori ma torneranno in mare subito dopo aver abboccato all’amo. E’ questa la regola del campionato e chi non la rispetta subirà forti penalizzazioni. Un operatore ed un giudice a bordo di ogni natante, vigileranno  sui comportamenti dei partecipanti, massimo cinque per ogni barca. Una volta a terra, i filmati realizzati saranno visionati dalla giuria e verrà decretato il vincitore. La gara sarà articolata in due giornate una prova unica divisa in due; la prima si disputerà venerdì primo ottobre e la seconda sabato due ottobre, la durata massima di ogni uscita in mare  è stabilita in 7 ore, con partenza alle 8.00 e rotta di ritorno alle 15.00, con base il porto turistico.

Esperti della Dolphin assicurano che per i tonni l’incursione a bordo non avrà traumi in quanto verranno impiegati  ami senza ardiglioni e le operazioni di liberazione dei pesci avverranno entro 30 minuti dal momento della pesca. Gli equipaggi più sensibili, potranno taggare i tonni con una sorta di microchip ai fini di  favorirne il censimento, lo studio delle rotte, la riproduzione, fenomeni che studierà  Commissione Internazionale per la Conservazione dei Tonni  dell’Adriatico (Iccat).
Tutto è dunque pronto per il Campionato di pesca drifting, un happening che permetterà al Marina di Pescara di farsi conoscere ed apprezzare da diportisti da tutta Italia,Come stato sottolineato in una conferenza stampa di presentazione tenuta in Comune a Pescara. Solo tre i gli equipaggi abruzzesi che arrivano da Pescara, Francavilla e Lanciano. Buon vento a tutti.
 
M.C.