fbpx

Il Comune premia Francesco Di Fulvio

Reduce dall’argento aI Mondiali di pallanuoto, Di Fulvio premiato in Comune

 Francesco Di Fulvio rappresenta oggi la continuità della storia della grande pallanuoto pescarese che non viene da anni facili ma che intanto, proprio pochi giorni fa, ha salutato il ritorno di una formazione locale in serie A2. Ritenuto attualmente il più forte giocatore del mondo, reduce dalla sfortunata finale dei Mondiali di Budapest, dove la nazionale italiana ha perso ai rigori contro la Spagna, il 29enne è stato ricevuto questo pomeriggio a palazzo di città dal sindaco Carlo Masci e dall’assessore Alfredo Cremonese che gli hanno consegnato una pergamena di benemerenza per i grandi risultati ottenuti in carriera e per aver onorato in questi anni il nome della città.
<Io lo definirei un premio a una carriera esemplare dentro e fuori la vasca di gioco – ha detto il primo cittadino – dove questo ragazzo ha saputo mettere a frutto sacrifici e ambizioni. L’auspicio è quello di poter vedere la pallanuoto pescarese tornare ai vertici di questa sport, magari con Di Fulvio protagonista. Oggi c’è bisogno di modelli da seguire e imitare da parte dei più giovani, che spesso non riescono a trovare le giuste motivazioni per emergere. Speriamo quindi che ci siano in futuro tanti Di Fulvio a Pescara e non solo a Pescara>.