fbpx

800.000€ stanziati dalla Regione per l’Aeroporto d’Abruzzo: ecco a cosa serviranno

È stato approvato nelle ultime ore dalla Regione Abruzzo, l’emendamento con il quale vengono stanziati fondi al fine di favorire la ripresa dei traffici aerei e turistici, gravemente compromessi a seguito dello stato di emergenza dovuto alla diffusione del covid.

Si tratta di un contributo pari ad 800 mila euro, finalizzato al potenziamento delle rotte turistiche e commerciali d’Abruzzo verso destinazioni strategiche nazionali ed internazionali, oltre all’adeguamento e l’ampliamento dello scalo.

Ringrazio a nome del cda e dei dipendenti Saga – sottolinea il Presidente della Saga Enrico Paolini – Mauro Febbo per il lavoro svolto e l’impegno ininterrotto, prima da Assessore ed adesso in Consiglio Regionale, che hanno portato i risultati che sono sotto gli occhi di tutti. L’Aeroporto è un bene regionale decisivo per lo sviluppo e la ripresa economica post covid. Sostenere l’Aeroporto, significa sostenere la regione stessa”.

Entro il 15 novembre, la Saga provvederà all’attuazione di quanto previsto nell’emendamento, attraverso la pubblicazione di un apposito bando di gara, contenente l’individuazione delle rotte, le frequenze dei voli, i volumi dei passeggeri attesi ed i tempi di erogazione dei fondi.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi