fbpx

Al via a Celano il Festival Adarte

Si alza il sipario sulla seconda edizione del «Festival Adarte», ideato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Celano guidato da Antonella De Santis e organizzato con l’amministrazione comunale di Celano: il 6 agosto alle ore 21.30 si inizierà con ilconcerto di Michele Zarrillo che inaugurerà la rassegna (ingresso libero fino ad esaurimento posti) composta da sei appuntamenti in cui la musica, il teatro, il cinema, la letteratura, la solidarietà, il cabaret e una mostra fotografica si alterneranno sul palcoscenico allestito all’interno della suggestiva cornice del Castello Piccolomini. La direzione artistica è del maestro Davide Cavuti,regista e compositore di cinema e teatro per Michele Placido, Lino Guanciale, Ugo Pagliai, Pasquale Squitieri, Giorgio Albertazzi.

«Il “Festival Adarte” è un vero inno alla cultura – ha affermato il maestro Davide Cavuti, direttore artistico del «Festival Adarte» abbiamo voluto dare spazio alle varie forme di espressione artistica con il coinvolgimento di grandi artisti del panorama nazionale e internazionale».

Il cantautore romano Michele Zarrillo proporrà il concerto in acustico «Blu Tour»: il repertorio del concerto prevede l’esecuzione dei suoi più importanti successi di sempre come “Cinque giorni” (Sanremo 1994), “Una rosa blu”, “La notte dei pensieri” (che vinse tra le “Nuove proposte” a Sanremo 1987), “L’elefante e la farfalla” (Sanremo 1996), “Il canto del mare”, oltre a “Strade di Roma(Sanremo 1992). Durante la serata,Zarrillo interpreterà, alternandosi tra pianoforte e chitarra, anche i suoi recenti “Mani nelle mani” (Sanremo 2017) e “Nell’estasi o nel fango(Sanremo 2020).

«Nella seconda edizione del “Festival Adarte”, abbiamo puntato sulla qualità e l’eterogeneità degli spettacoliha dichiarato Antonella De Santis, assessore alla cultura del comune di CelanoSpero che le nuove generazioni partecipino sempre di più alla vita culturale della città e, in particolar modo, agli appuntamenti in programma nel “Festival Adarte: auspico che possa essere una occasione di incontro, di conoscenza, di scambio di idee oltre che di condivisione della bellezza»Un programma artistico ampio e variegato che racchiude concerti, performances teatrali, cabaret, momenti legati alla letteratura e alla solidarietà, che vedrà la partecipazione di illustri artisti del panorama nazionale e non solo. L’ingresso a tutti gli spettacoli è libero fino ad esaurimento posti. Per il secondo appuntamento con il festival, il giorno 7 agosto ci sarà il doppio appuntamento con la voce di Karima (ore 21.30),accompagnata da un trio jazz d’eccezione composto da Piero Frassi al pianoforte, Gabriele Evangelista al contrabbasso, Bernardo Guerra alla batteria e alle 23.30 lo show del cabarettista Dado (Parco della Rimembranza); uno dei volti più amati del cinema e della televisione, Giorgio Pasotti sarà il protagonista assoluto della performance «Luna … Amleto, Shakespeare, Pirandello» il giorno 8 agosto (ore 21.30); doppio appuntamento anche per la serata del 9 agosto, di scena l’attrice Giuliana De Sio (ore 21.30) con il suo spettacolo «Favolosa», accompagnata da Marzo Zurzolo e dal suo Trio e alle 23.30(Parco della Rimembranza) la performance del cabarettista Sergio Sgrilli. La solidarietà, è il leit-motiv del «Premio Tommaso da Celano», alla sua seconda edizione (10 agosto ore 21.30) e che vedrà protagonista la «Caritas Italiana», diretta da Don Marco Pagniello, ma anche la letteratura, il giornalismo, la musica e il cinema con la partecipazione dello scrittore Remo Rapino(Premio Campiello 2020), del noto attore cinematografico, televisivo e teatrale Francesco Montanari (protagonista di «Romanzo Criminale – la serie» e di «Il cacciatore»), del giornalista Rai Paolo Di Giannantonio, del giornalista Mediaset Angelo Macchiavello (inviato in Ucraina) e del tenore Piero Mazzocchetti; nella serata del 10 agosto, verrà inaugurata la Mostra d’Arte fotografica “Oltre il confine” di Matteo Veleno.Conclude la kermesse (12 agosto ore 21.30), il concerto internazionale (data in esclusiva regionale) con Toquinho, icona della musica mondiale, che ripercorrerà la sua straordinaria carriera artistica nel suo concerto intitolato «50 anni di successi»,accompagnato dalla sua band.