fbpx

“ANDREA PAZIENZA, IL MIO NOME E’ PENTOTHAL”

“Andrea Pazienza, il mio nome è Pentothal” è il racconto dei dieci episodi del fumetto, affiancato da una rilettura critica della storia di quegli anni e dalla spiegazione dei numerosi riferimenti artistici, culturali e pubblicitari presenti nella storia e nei disegni. E pur essendo un prodotto profondamente radicato in quel contesto storico, quello dei cosiddetti “Anni di piombo”, con “Pentothal” Andrea Pazienza anticipa il tema del sentimento “privato” e dell’isolamento dell’artista, che negli anni Ottanta esploderanno con il cosiddetto “riflusso”.

Luigi Di Fonzo è nato a Pescara nel 1962. Diplomato in Grafica pubblicitaria e fotografia, ha studiato Scienze delle Comunicazioni di Massa. È giornalista professionista dal 1989 e lavora per il quotidiano d’Abruzzo “il Centro” (gruppo L’Espresso). Poeta e appassionato di musica, è autore del volume Il Rock in Abruzzo (ECAM Lab Edizioni 2000).

fb49df50-6241-4aab-92a3-4a3b31ef179d

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi