Appuntamento al Museo Cascella e al Museo delle Genti d’Abruzzo

Saranno le due repliche di “Il Tempo delle Nuvole – Michele Cascella dallo Stabilimento Cromolitografico di Basilio a Pacific Grove” il cuore del terzo evento di apertura pomeridiana del Museo Cascella e del Museo delle Genti d’Abruzzo.

Appuntamento giovedì 6 agosto, a partire dalle ore 18 e fino alle 22, nel cortile del Cascella, in viale Marconi.

Sono pochi i posti ancora disponibili sia per lo spettacolo delle 18,30 che per quello delle 19,30: l’accesso e la permanenza del pubblico nella struttura saranno regolati secondo le disposizioni di distanziamento previste all’interno dei protocolli anticontagio per il Covid 19.

Su un palcoscenico essenziale, perfettamente inserito nella bella architettura esterna del museo, andrà in scena una lettura teatrale realizzata in collaborazione con il Florian Metateatro. Si tratta di una drammaturgia di Giulia Basel liberamente ispirata all’autobiografia di Michele Cascella “Forza zio Mec”.

In scena Umberto Marchesani e Giulia Basel che ha curato anche la regia e la scelta delle musiche che accompagnano la performance, grazie al supporto tecnico di Tony Lioci Globster.

“La prima apertura serale ha avuto un grande successo – sottolinea la direttrice della Fondazione Museo delle Genti, Letizia Lizza – Pescara è una città che ha bisogno di cultura, il periodo del lockdown ci ha fatto riscoprire l’essenzialità di luoghi ed eventi che spesso eravamo abituati a considerare come una consuetudine.

Ora abbiamo imparato a considerarne l’eccezionalità. Pescara è una città a torto considerata senza storia: è uno scrigno di tesori che noi vogliamo valorizzare e far conoscere”.

La performance avrà inizio alle 18,30 con replica alle 19,30, e per assistere è necessaria la prenotazione che è possibile effettuare ai numeri 085 4224087 o 393 9350933.

Le successive aperture straordinarie sono in programma per il 27 agosto e per il 10 settembre.

Aperture su prenotazione sono possibili ogni giorno per piccoli gruppi, anche con visite guidate: è sufficiente inviare una mail a didattica@gentidabruzzo.it

Proseguono intanto, tutte le mattine, i corsi di “Musei a cielo aperto” per bambini e ragazzi.

“Nonostante l’emergenza Covid – afferma il Presidente della Fondazione, Emilio Della Cagna – stiamo garantendo alla città un’attività culturale essenziale.

Che è anche di sostegno alle famiglie che, in questo periodo, hanno difficoltà a trovare un aiuto per la cura dei bambini e dei ragazzi che, a loro volta, per due mesi sono stati privati di quella socialità garantita, insieme all’istruzione, dall’istituzione scolastica.

Noi offriamo anche questo: gioco, socialità, apprendimento e conoscenza. Per questo chiediamo a Pescara e a tutto il territorio un aiuto, fatto di presenza alle nostre iniziative, e di sostegno attraverso destinando alla Fondazione il 5 per mille nella dichiarazione dei redditi: per donare basta inserire il codice fiscale 01511580688.

Non costa nulla e per noi è molto importante”.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi