fbpx

“ARTE E BIRRA NEL BORGO”

Dal 29 luglio al 1 agosto si terrà a Mosciano Sant’Angelo (Teramo) la prima edizione di “Arte e birra nel Borgo”, la manifestazione di enogastronomia, musica, arte e teatro con incursioni e visite guidate tra le eccellenze del paese, organizzata dall’associazione Musiano 1397. La manifestazione rientra nelle iniziative dell’Estate Moscianese del Comune di Mosciano.

La quattro giorni presenta in programma stand dislocati nel centro storico del paese, dalle 19 in poi, con degustazioni di diversi tipi di birra artigianale. La parte artistica prevede concerti di musica dal vivo, spettacoli di teatro nei vicoli storici del paese, visite guidate all’Osservatorio Astronomico di Colle Leone e tante altre iniziative che si dislocheranno per il paese.

Si parte domani, mercoledì 29 luglio, alle ore 21, in via Asilo, nel pieno centro storico del borgo medievale, con lo spettacolo Hip Hop dei gruppi Mokey Mafia, White Monkey, Terzo Corso a cura delle Palestra Planet. Alle 22, a seguire, si terrà il concerto del gruppo Pazzi Polenta, con un repertorio di musica rock and roll. Nel mentre, alle 21.30, si terrà “Occhi puntati al cielo”, la visita guidata all’Osservatorio Astronomico di Colle Leone (è necessaria la prenotazione al 328 7636894).

Giovedì 30 luglio, si terrà il concerto dei Psycho Ramblers, gruppo dedicato alla musica folk (ore 22.00, via Asilo). Durante il secondo giorno si potrà partecipare alla visita guidata presso l’Osservatorio Astronomico di Colle Leone (è necessaria la prenotazione al 328 7636894) che partirà alle ore 21.30.

Venerdì 31 luglio si terrà Green Reaper (dalle 17, in via dell’Asilo), una giornata all’insegna dell’arte immersi nel centro storico di Mosciano tra quadri, dipinti e musica alla quale parteciperanno pittori, fotografi e bands emergenti del panorama abruzzese.

La manifestazione chiude sabato 1 agosto (21.30 in via dell’Asilo), con lo spettacolo teatrale Viaggio lungo una fiaba, di Fausto De Stefani e con Susanna Costaglione, Marco Di Blasio (alla fisarmonica) e Irida Gjergji. Lo spettacolo è una fiaba raccontata come si faceva un tempo con i bambini, con le parole giuste per i piccoli, ma rivolte ai grandi, e anche qualche immagine colorata a corredo. Una favola che narra di un contafavole: un vecchio errante che si muove di paese in paese per raccontare leggende e storie, atteso dai ragazzi ogni volta come si aspetta un evento speciale. In piazza IV Novembre, nel mentre, si terranno le proiezioni “Mapping”. Cala il sipario sulla manifestazione con concerto dei The Reebers, in via Asilo, con musiche dedicate alla tradizione irlandese e i balli tradizionali delle tipiche sonorità dell’Irlanda.