fbpx

AV come Avventura e Aventino

L’Associazione Abruzzo Adventures si conferma sempre più leader per le attività sportive outdoor estive: anche per la stagione 2022 la Valle dell’Aventino è il regno ideale per tutti gli amanti del genere con il Torrentismo, l’E-Bike, il Rafting e il Side by Side.

Già nei primi giorni di apertura delle attività estive c’è stato un grande riscontro di presenze,  con curiosi e sportivi provenienti dall’estero, quelli cioè che erano mancati nel 2021 a causa delle forti restrizioni covid.

“Lo scorso anno abbiamo ampliato l’offerta – sottolinea Domenico Rattenni, Presidente di Abruzzo Adventures con l’inserimento del Side by Side. Abbiamo inoltre confermato ovviamente il Torrentismo che anche questa estate ci sta dando grandi soddisfazioni e poi c’è anche il Rafting che, come ogni anno, sta incrementando sempre più le presenze.

La gente ha tanta voglia di fare sport dopo il periodo difficile vissuto a causa della pandemia”.

Il Side by Side è un’attività che sta riscontrando grande successo: per chi ama vivere ad alta intensità, provare il brivido di un’esperienza a contatto con la natura, per chi l’avventura la vive senza alcun freno è la scelta giusta. Su macchine buggy 4×4 si fa un’escursione di circa 20 chilometri  dal centro di Palena a 800 mt e arrivando ad un rifugio a 1400 mt dove si può ammirare un paesaggio mozzafiato con la valle dell’Aventino e tutta la Majella orientale, ma anche il mare. Il percorso dura circa un’ora e mezza con sosta.

Il Rafting è uno degli sport acquatici più in voga già da qualche anno. Ha un forte impatto emozionale visto che si scendono fiumi o torrenti a bordo di un gommone.

È diffuso in particolare nel territorio alpino. Abruzzo Raftinged ora Abruzzo Adventures lo hanno portato al successo nella Valle dell’Aventino tra i comuni di Lama dei Peligni e Civitella Messer Raimondo.

La discesa in gommone avviene lungo il Fiume Aventinotra rocce e rapide in un percorso di circa 4,5 km che parte con l’imbarco a Lama dei Peligni (fraz. Piani Marini)trascorrendo circa un’ora in acqua con sbarco a Civitella Messer Raimondo.

L’età dei partecipanti va da un minimo di sei anni a salire. Viene fornito un equipaggiamento che comprende una muta, oltre che un giubbotto salvagente e caschetto.

 Il Torrentismo, ormai una realtà bellissima del territorio, anno dopo anno registra una grande affluenza di ragazzi curiosi di essere a contatto con la bellezza di un territorio meraviglioso come quello dove scorre il Fiume Aventino.

Portato anni fa a Palena da un’intuizione di Domenico Rattenni e Luca Di Cino di Abruzzo Adventures, vogliosi di valorizzare ancor di più la bellezza del paese, è uno sport outdoor praticato tra giugno e fine ottobre a corpo libero saltando cascate e nuotando nelle pozze alla ricerca di adrenalina.

Il percorso si svolge in un tratto di un 1 km nel Fiume Aventino nel comune di Palena.

L’organizzazione fornisce ai partecipanti, che vanno da un’età di 12 fino ai 55 anni , la muta integrale, giubbotto salvagente, caschetto e calzari termici.

  • I partecipanti devono essere forniti di scarpe da ginnastica o da trekking, un costume, una maglietta intima da indossare sotto la muta e un ricambio per fare la doccia alla fine del percorso.
    L’E- Bike è una bicicletta elettrica a pedalata assistita dotata di un cambio meccanico che permette di regolare la velocità e lo sforzo della pedalata stessa.

Abruzzo Adventures dà la possibilità di noleggiare le biciclette e le escursioni possono essere sia guidate che a noleggio. Il percorso si snoda lungo una zona molto panoramica di Palena: c’è una vista meravigliosa che permette di ammirare un panorama stupendo, dalla Majella fino al mare. I partecipanti vanno da un’età di 14 anni a salire.