fbpx

“BICI VEICOLO DI PACE ”

La Commissione Regionale Pari Opportunità della Regione Abruzzo ha bandito un duplice concorso (con apertura il 5 ottobre e scadenza 7 novembre 2016) nell’ambito di un nuovo progetto volto a promuovere la figura e il ruolo della donna nella società e per valorizzare la creatività. INFO: http://www.consiglio.regione.abruzzo.it/contenuti/bici-veicolo-di-pace-concorso-fotografico-e-concorso-di-idee

Con il progetto “BICI VEICOLO DI PACE ” si ha l’intento di affiancare alla figura della donna due concetti che da sempre con essa hanno un legame di particolare armonia: la pace e la bicicletta.

La bicicletta è il mezzo di spostamento più democratico: riduce le differenze sociali, non inquina, non congestiona il traffico , è un veicolo che ha in sé un potere progressista, capace di cancellare le disparità tra i sessi e di ribaltare le convenzioni sociali, tanto da essere ancora temuta e vietata nei paesi islamici.

La bicicletta simboleggia un nuovo modello di sviluppo, sostenibile e rispettoso dell’ambiente e quindi in pace con il pianeta.

Strumento e veicolo di pace ovunque tra i popoli, pace tra le persone e pace con l’ambiente: la bicicletta meriterebbe un premio per la Pace!

La sua candidatura al Premio Nobel per la Pace è veramente avvenuta infatti grazie alla proposta lanciata dalla trasmissione di Radio2 Caterpillar “ Bike the Nobel”, che ha ottenuto la sottoscrizione di più di 10.000 persone che hanno sostenuto la candidatura delle donne cicliste della federazione Ciclismo Femminile dell’Afghanistan, paese dove, lo ricordiamo, alle donne è ancora formalmente impedito l’uso della bicicletta. Siamo in attesa in questi giorni di sapere l’esito di questa candidatura che è stata consegnata il 28 febbraio ad Oslo dalla ciclista estrema Paola Gianotti partita dall’Italia.

La Commissione Pari Opportunità della Regione Abruzzo vuole appoggiare questa idea innovativa ed educativa, e contribuirvi con un concorso fotografico e con un concorso di idee per la creazione di un marchio che possa promuovere l’idea della bicicletta come strumento di pace, e coniugarla con l’immagine della donna, da sempre e per natura vicina alla vita e contraria alla guerra.

Il Concorso nazionale fotografico è aperto a tutti :professionisti, amatori e studenti . Si svolge on line e basta una semplice mail per inviare fino a tre fotografie che verranno valutate da una giuria di esperti presieduta dalla Presidente di Commissione Dott.ssa Gemma Andreini e così composta : Prof. Giovanni Iovacchini, Docente FIAF ,Dott. Valerio Di Vincenzo dirigente FIAB ,Fotografa Stefania Mancino dello Studio Professionale “Le Fotografe” Dott. Luca Romani ricercatore della natura umana attraverso l’obiettivo. Il premio per ogni vincitore di ciascuna sessione di concorso ( Professionisti, amatoriali, studenti) sarà di € 700.00 Inoltre molti altri concorrenti potranno avere l opportunità di vedere esposta la propria foto in una mostra itinerante.

Il Concorso Nazionale di idee per la creazione di un marchio è anch’esso aperto a tutti e vedrà premiata , con € 1200,00 l’idea migliore di marchio che riesca ad esprimere il connubio donna-bicicletta-pace e che verrà utilizzato dalla Commissione nella diffusione di questo importante messaggio di pace universale .

La giuria di esperti che valuterà gli elaborati grafici che perverranno in plico chiuso e anonimo è presieduta dalla Presidente della Commissione Dott.ssa Gemma Andreini e composta da:Dott.ssa Francesca Cermignani , membro del direttivo Fiab, Arch. Claudia Ciccotti esperta di Desing, Prof. Valter Battiloro Coordinatore del Corso di Grafica-Accademia belle arti l’Aquila e dal Prof. Giuseppe Di Bucchianico Professore Associato di Desing, Università degli Studi G. d’Annunzio Chieti-Pescara.

unnamed

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi