fbpx

Bilancio positivo per la quinta edizione di Ecomob

Curiosità e interesse per i mezzi esposti, per le proposte di turismo esperienziale e scoperta del territorio, partecipazione all’area talk. Bilancio positivo per la quinta edizione di Ecomob, appuntamento dedicato alle nuove forme di mobilità urbana e non solo, che per tre giorni, da venerdì a domenica, ha animato l’area di piazza Salotto a Pescara.
Una domenica speciale, in particolare, dopo i due giorni di pioggia che avevano rallentato l’affluenza e la partecipazione di pubblico. “Siamo soddisfatti per l’interesse e la partecipazione, in particolare nella giornata di domenica – commenta Gianluca Giallorenzo di Ecolife, che ha ideato e promosso l’evento -. La scelta di essere nel cuore cittadino, gli sforzi organizzativi, sono stati ripagati. Una piazza animata e con tanti curiosi e interessati ai temi proposti. Automotive, dunque, turismo attivo ed esperienziale, mondo dell’e-bike e della micromobilità. Siamo soddisfatti, inoltre, per la partecipazione della parte politica, presente in tutti i tre giorni della kermesse”.

Quarantacinque gli espositori che hanno scelto Ecomob per la promozione delle loro offerte e prodotti, dalle bici muscolari alle elettriche, incluse le cargo bike, monopattini, nonché auto elettriche ed e-scooter. Interesse, inoltre, per il test dei mezzi nell’area dedicata.

Ecomob è ideato, organizzato e promosso da Ecolife A.p.s. Tre giorni, tre aree di interesse, fra mobilità sostenibile, turismo attivo ed ecologia ambientale, per un villaggio allestito nel cuore della città.
Ecomob 2022 ha il supporto e il coinvolgimento di enti istituzionali e privati. Con il patrocinio di: ministero per la Transizione ecologica, Comune di Pescara, Regione Abruzzo, Camera di commercio, industria e artigianato di Chieti-Pescara, Anci Abruzzo, Confindustria Chieti-Pescara, Elettricità futura-Imprese elettriche italiane, Cna Abruzzo, Confimi industria, Confcommercio Pescara, Federalberghi, Balnearia servizi.