fbpx

CALA IL SIPARIO SUL 13° CONCORSO E FESTIVAL INTERNAZIONALE GIORNATE DELLA PERCUSSIONE

Serata di chiusura domenica 20 settembre con il concerto dei vincitori. Si avvia alla conclusione la tredicesima edizione del Concorso e Festival Internazionale Giornate della Percussione & Italy Percussion Competition. E’ in programma domani, alle 19,15, il concerto dei vincitori della competizione e la cerimonia di premiazione. La location dell’appuntamento è l’hotel Serena Majestic di Montesilvano, che per il terzo anno consecutivo sta ospitando una delle manifestazioni internazionali più significative per il mondo delle percussioni, trasformandosi in autentica Università della Musica. Il concorso internazionale si è aperto il 15 settembre e ha visto in gara 180 giovani percussionisti provenienti da 32 Paesi di tutto il mondo. Indiscussi protagonisti del Festival sono stati, invece, musicisti di fama internazionale, che si sono esibiti ogni sera in applauditi concerti e hanno tenuto masterclasses pomeridiane rivolte ai concorrenti. La kermesse, diretta da Francesca e Claudio Santangelo, è stata organizzata dall’associazione culturale “Italy Percussive Arts Society”, presieduta dal maestro Antonio Santangelo. La serata di apertura di mercoledì 16 settembre ha visto protagonisti gli artisti ospiti, che si sono esibiti in un tributo a Vic Firth, icona nel mondo delle percussioni recentemente scomparso. Tra gli artisti che hanno calcato il palcoscenico dell’auditorium del Serena Majestic ci sono stati: Theodor Milkov (Russia), considerato tra i maggiori talenti della marimba a livello mondiale; Piotr Sutt (Polonia), docente, percussionista della Chamber Philharmonic Orchestra “W. Rajski” e ideatore della Pediatric Oncology Orchestra; David Friedman (Usa), considerato uno dei vibrafonisti e dei compositori più influenti nella storia dello strumento. Gli artisti dell’edizione 2015, impegnati in concerti, masterclasses e She-e WU (Taiwan), Theodor Milkov, Boris Estrin (Russia), John H. Bech, David Friedman, John Wooton, Mario J. DeCiutiis, Richard LeVan (USA), Anders Åstrand (Svezia), Jean-François Lézé (Francia), Piotr Sutt (Polonia), Peter Vulperhorst (Olanda), Panos Vassilopoulos (Grecia), Cristoforo Pasquale, Filippo Lattanzi, Gianluca Capitani, Luca Ventura

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi