CARLO MORENA E ROBERTO OTTAVIANO: DIALOGHI IN JAZZ TRA MUSICA EUROPEA E MUSICA BLACK

Il grande pomeriggio del jazz italiano. Il pianista Carlo Morena ed il sassofonista  Roberto Ottaviano suoneranno, il 13 febbraio (Maison des Arts, Corso Umebrto 83, ore 18, ingresso libero consentito dalle 17.30 fino ad esaurimento posti), a Pescara, nell’ambito della rassegna “sabato in concerto jazz”, cartellone della Fondazione Pescarabruzzo, organizzato dall’associazione Archivi Sonori con la direzione artistica di Maurizio Rolli. Carlo Morena, dopo diversi anni e tantissimi concerti in giro per l’Europa torna a Pescara per dialogare con un altro grande nome della musica, il sassofonista Roberto Ottaviano, compagno di palco, tra gli altri, di Dizzy Gillespie, Chet Baker, Kenny Wheeler. Il live del duo sarà un imprevedibile ed originale incrocio musicale capace di coniugare la profondità verticale europea (quella della musica partorita nella Parigi di inizio XX secolo, quella di Ravel e Satie) e le nuances della musica black. Assente per motivi di salute Francesco Bearzatti che avrebbe dovuto affiancare sul palco Carlo Morena. “Mi dispiace tantissimo non essere a Pescara, dove tra l’altro ho suonato solo una volta, ma sono sicuro che ci rivedremo presto”. Prossimo appuntamento della rassegna “sabato in concerto jazz” il 27 febbraio. A Pescara ci sarà il live in piano solo di Enrico Pieranunzi.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi