fbpx

CIVITELLA CITTÀ DI POESIA CON IL PREMIO NAZIONALE “ORESTE PELAGA”

Una poesia che sa trovare la forza di affrontare verità difficili, frenesie, ossessioni e il silenzioso eroismo delle madri del mondo. Una poesia che restituisce nostalgici rimpianti e echi di antiche sapienze e sofferenze contadine. Celebrano le ombre dell’animo umano e della contemporaneità i componimenti premiati dalla XVI edizione del premio nazionale di poesia dedicato alla memoria di Oreste Pelagatti,uno degli autori più apprezzati del teatro contemporaneo e originario di Civitella del TrontoOttantacinque i poeti che hanno partecipato alle due sezioni di poesia edita e inedita. Sei i premiati, ai quali si aggiungono sei menzioni speciali e un premio speciale per il contributo dato alla poesia italiana assegnato quest’annoad uno dei maggiori poeti italiani, Francesco Scarabicchi, e alla sua poesia realistica in grado di aprire nuove domande sui temi del tempo, della memoria e del dolore. Scarabicchi sarà a Civitella del Tronto per ricevere il premio e dialogare con il pubblico presente venerdì 1 agosto alle ore 18.30 presso l’Hotel Zunica in largo Filippi PepeSabato 2 agosto alle 21.00 lacerimonia finale di premiazione in largo Rosati a Civitella del Tronto e in caso di maltempo presso la sala consiliare comunale. Ospite d’onore: l’attore, drammaturgo e regista Cosimo Cinieri, impegnato da tempo nel portare la poesia italiana a teatro interpretandola con singolare intensità. Per il secondo anno consecutivo, grazie alla collaborazione con la sezione teramana dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, presieduta da Italo Del Giovine, il libro vincitore della sezione poesia edita sarà stampato in caratteri Braille e diffuso in tutte le sezioni italiane dell’associazione.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi