fbpx

“CONTRADA CAVALLI TENNIS SCHOOL”

Il 1° ottobre partirà a L’Aquila, presso il Villaggio Sportivo Contrada Cavalli, il progetto “Tennis School”. L’intento è quello di formare un centro di addestramento per il tennis a 360° per tutti i livelli di gioco e per tutte le età. L’insegnamento per i piccoli e per la base school sarà moderno, con la ricerca dell’apprendimento attraverso il gioco. La parte fisica e coordinativa sarà migliorata attraverso il gioco del floorball/hockey. L’istruttore Francesco Placidi “ siamo da sempre  convinti che la pratica del floorball come sport propedeutico al tennis sia una scelta vincente, la conferma anche da Roger Federer intervistato dopo la vittoria di Cincinnati di questa estate nella quale ha detto che lui stesso pratica questo sport sin da piccolo traendone enormi benefici. E se lo dice Federer…” Gli agonisti oltre a coloro che ne sentiranno la necessità, per migliorare il proprio atteggiamento ed equilibrio mentale durante gli allenamenti e la partita, parteciperanno a sedute settimanali di mental training e yoga, pratica poco diffusa in Italia ma al contrario molto utilizzata nelle accademie americane, serbe e spagnole. Gli allenamenti saranno supportati dall’utilizzo di una modernissima macchina lanciapalle il cui acquisto è stato possibile grazie alla sponsorizzazione dalla Società ProjectDFP srl, che, attraverso l’entusiasmo e la passione dei suoi Amministratori per lo sport e per il tennis in particolare, ha mostrato subito grande interesse appoggiando il progetto del maestro  Santilli. Nel corso dell’anno i ragazzi riceveranno la visita del Tecnico Federale Nicola Fantone, responsabile nella Federazione Italiana Tennis del settore giovanile nazionale. Saranno organizzati seminari aperti a tutti tra cui “la parte mentale nel tennis”,” l’ortopedia ed il tennis” ; si sta cercando di organizzare anche “una giornata col campione”, i ragazzi della tennis school potranno carpire tanti segreti e consigli dal giovanissimo  Gianluigi Quinzi, vincitore di Wimbledon juniores 2013. Il responsabile del progetto Gianluigi Santilli “dopo i numerosi successi delle nostre squadre e dei nostri giocatori abbiamo sentito il dovere di investire ancora più energie nel tennis.  I numero dei ragazzi che la tennis school potrà accogliere però è molto limitato in quanto le cose ci piace farle per bene.”

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi