fbpx

DEL VECCHIO IN COMMISSIONE SU EMERGENZA MALTEMPO

Maltempo. Il vice sindaco Del Vecchio in audizione alla Commissione di competenza della Protezione Civile. Scurti: “Abbiamo fatto il punto sull’emergenza e su come migliorare l’attività” Nella mattina di oggi  la Commissione Sport e Sanità presieduta dal Consigliere Adamo Scurti  ha ospitato in audizione  il vice Sindaco Enzo Del Vecchio,  per la sua delega alla Protezione Civile. Scopo della riunione era stilare un resoconto  sulla gestione “emergenza maltempo” dello scorso gennaio, sotto il punto di vista della Protezione Civile di cui  la Commissione è referente. “Apprezzamento è arrivato da parte di tutti i Commissari per come è stata gestita un’emergenza senza precedenti – così il presidenteAdamo Scurti – Come responsabile della Commissione ho assunto l’impegno a seguire e sviluppare il programma di Protezione Civile per renderlo sempre più vicino alle esigenze dei cittadini, da qui l’esigenza di fare il punto sulle cose fatte e su come poter rispondere in modo ancora più presente alle vicissitudini della città quando si manifesta un evento calamitoso come quello che abbiamo vissuto. Abbiamo ripercorso le attività svolte in quei giorni, focalizzando ciò che va implementato. E’ necessario arrivare al  continuo monitoraggio del nostro territorio, dotandoci di tutti gli strumenti necessari per elaborare idonei e specifici  “piani di sicurezza”  ai fini del miglior livello di tutela dell’incolumità pubblica cittadina”. “C’è stata massima collaborazione tra i vari organi istituzionali, diversi Consiglieri hanno partecipato alle operazioni, sia direttamente dal C.O.C. (Centro Operativo Comunale), sia lungo le strade della nostra città” – queste le parole del Vice Sindaco Enzo Del Vecchio – La Protezione Civile deve essere  sempre al massimo della propria efficienza e per questo deve dotarsi di una sede fissa, con personale   reperibile 24 ore su 24. Durante la discussione sono state affrontate diverse questioni fra cui la dotazione del sistema di protezione civile locale di una struttura e di un’organizzazione propria, che tenga in buon conto  i vari cambiamenti climatici e geologici che il nostro territorio sta subendo. Abbiamo fatto moltissimo, il nostro compito è quello di migliorare ancora. Per riuscirci punteremo sulla competenza e sulla preziosa disponibilità delle persone. A tale proposito si ringraziano  quanti, nei giorni caldi dell’emergenza,  hanno partecipato alle operazioni: dalla struttura tecnica e logistica del Comune di Pescara, alla Polizia Municipale, le forsze dell’ordine, la Protezione Civile, le Associazioni di Protezione Civile, Associazioni cittadine di Primo Soccorso ed infine i cittadini tutti che responsabilmente si sono adoperati con senso civico e abnegazione”.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi