fbpx

DI NUOVO IL TERREMOTO IN CENTRO ITALIA

Tre scosse di terremoto in meno di un’ora sono state avvertite nel Centro Italia, anche a Pescara. La prima, di magnitudo 5.3 è stata registrata alle 10.25 a 111 km dalla Capitale. L’epicentro si trova a tre chilometri da Montereale, nella zona dell’Aquila, a 4 km da Capitignano e a 9 km da Campotosto e Amatrice nel reatino.

La seconda scossa è stata invece avvertita verso le 11.15. Secondo una prima stima dell’Ingv dovrebbe avere una magnitudo 5.4. Il terremoto è stato registrato nella stessa zona della prima scossa.

SITUAZIONE AUTOSTRADALE

Sono state tre le scosse avvertite in meno di un’ora nel Centro Italia, compresa la Capitale, che ha tremato insistentemente tra le 10.25 e le 11.20. In seguito al sisma, sull’A24, l’autrostrada che collega Roma, Teramo e L’Aquila, e dove nevica ancora intensamente, sono in corso verifiche tecnichesulle strutture dell’autostrada, che è stata temporaneamente chiusa a tutto il traffico veicolare tra Valle del Salto e Teramo est. Risulta chiuso in uscita il casello di Assergi per impraticabilità della viabilità esterna causa neve e anche nel tratto tra Carsoli e Valle del Salto sta nevicando. Lo fa sapere la polizia di Stato in una nota.

SATURAZIONE FERROVIARIA

Per quanto riguarda la circolazione ferroviaria, a causa della neve, risultano interrotte le linee ferroviarie L’Aquila – Antrodoco e L’Aquila – Sulmona e a seguito della scossa di terremoto delle 10.30 sono in corso le verifiche sul’’infrastruttura ferroviaria da parte dei tecnici di RFI. Al momento la circolazione ferroviaria è sospesa sulle seguenti linee: Sulmona – Terni e Sulmona – Avezzano.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi