fbpx

Epifania all’insegna del Bomba Day

Tutto pronto a Pescara per la giornata promozionale della celebre pasta alla crema

La befana porta a Pescara le bombe per il secondo anno consecutivo. Si ripete domani il Bomba Day, dedicato a una delle paste  più ricche e gustose della tradizione italiana. Tutte le pasticcerie della città proporranno il dolce fritto farcito di crema al prezzo di un euro. I golosi potranno assaggiare le varie proposte dei pasticceri e fare la differenza tra sapori, consistenza, cottura, perché  quella della bomba è un’arte ed ogni esperto che la prepara   ha una sua interpretazione ed una propria  ecnica. Il Bomba Day e’ stato inventato un anno fa dalle pasticcerie pescaresi in risposta allo sbarco in città dello chef stellato Niko Romito che, nel periodo natalizio, aveva aperto un temporary shop in pieno centro. Migliaia  le persone disposte a sostare ore in  unghe code per acquistare la bomba alla crema o al cioccolato, inscatolata in una elegante confezione, ad un prezzo ritenuto eccessivo dai concorrenti che, con interventi sui social, rivendicavano anche la necessità di freschezza del prodotto bandendo l’impasto surgelato. Indipendentemente dalle rivalità del caso, l’ “effetto Romito” non fu  solo il grande successo del temporary shop, ma il rilancio della bomba in tutte le pasticcerie del territorio. Oggi lo chef di Castel Di Sangro ha un suo punto vendita a Montesilvano e non partecipa direttamente alla corsa alla bomba ma resta la volontà degli artigiani locali  di “ Promuovere la bomba alla crema artigianale, dolce apprezzato e diffuso nel pescarese- si legge in un comunicato diffuso dalla categoria- e sensibilizzare la cittadinanza verso il duro e impegnativo lavoro del pasticcere che, con dedizione e sacrificio, cerca di infondere nei suoi prodotti professionalità, passione e amore per il proprio territorio, valorizzandola anche con l’impiego di materie prime locali>. Le Pasticcerie che aderiscono all’iniziativa esporranno un cartello in vetrina.
Nell’ultima giornata delle feste natalizie, buon Bomba Day!