fbpx

EVENTI E PIENA RIAPERTURA AL TRAFFICO DI CORSO VITTORIO

Le richieste di Confcommercio Pescara all’amministrazione Alessandrini 

Una pianificazione di eventi che non sia episodica ma costante, per riportare le persone in centro e la riapertura della circolazione a doppio senso lungo tutta Corso Vittorio. Sono le richieste fatte da Confcommercio Pescara durante un summit con il sindaco di Pescara Marco Alessandrini e gli assessori Giacomo Cuzzi e Adelchi Sulpizio, per concordare una politica concreta di rilancio del commercio e del turismo cittadino.

L’incontro ieri tra amministarzione e una delegazione della Confcommercio di Pescara, composta dal Presidente Franco Danelli, dal Vicepresidente Riccardo Padovano e dai consiglieri Vincenzina De Sanctis, Emilio Schirato, Enzo D’Ottaviantonio, Cristian Summa, Nino Bettini e Carlo Miccoli.

Dalle parole ai fatti 

Il punto di vista del Presidente della Confcommercio Pescara, Franco Danelli:

“Abbiamo voluto incontrare il sindaco di Pescara e gli assessori competenti e ribadire le nostre richieste, per il rilancio del comparto del commercio, del turismo e dei servizi che rappresentiamo. In particolare abbiamo puntato l’attenzione sulla necessità di importanti stanziamenti, nell’ordine del milione di euro, per iniziative di spessore in grado di attrarre in modo non sporadico ma ripetuto presenze a Pescara e ridare in tal modo slancio al commercio ed al turismo”.

A Natale seguire l’esempio Torino

“Chiediamo – continua Franco Danelli – già iniziative immediate in vista del periodo Natalizio, da sviluppare con il sostegno delle associazioni, sulla falsariga della giornata di Pescara Shopping, attenzione poi sull’organizzazione delle luminarie natalizie, cercando di inserire Pescara nel circuito Luci d’Artista che già vede protagoniste, con ottimi ritorni per il commercio e per il turismo, Salerno e Torino”.

Il sondaggio su Corso Vittorio 

Da un sondaggio su Corso Vittorio Emanuele è emerso che il 98% delle attività economiche vuole la riapertura immediata a doppio senso della circolazione veicolare.

“Ma non ci siamo limitati – ribadisce il presidente di Confcommercio Pescara – a chiedere interventi per rilanciare il centro cittadino, ma abbiamo posto le basi per iniziative che possano  rivitalizzare zone importanti a livello commerciale come Pescara Portanuova, la zona Stadio/Università e Pescara Colli. Infine abbiamo concordato con l’amministrazione comunale azioni immediate in tema di sicurezza, soprattutto, in alcune zone del centro e nel parcheggio dell’area di risulta. Attendiamo adesso che alle parole seguano i fatti e le nostre proposte vengano tradotte a breve in azioni concrete”.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi