fbpx

FESTIVAL DEI DUE MONDI, L’ABRUZZO C’È

Scena 01

GRANDE SUCCESSO PERSONALE PER IL GIOVANE ATTORE PESCARESE MASSIMO LEONE

La location è stata la suggestiva piazzetta di Largo Muzio Clementi, la città Spoleto, il contesto la 57° edizione del Festival dei Due Mondi che, dal 27 giugno scorso al 14 luglio prossimo, animerà la cittadina umbra dove tutto è arte e cultura. In questo contesto di odore d’arte e cultura, è stato un immenso, irrefrenabile e tortale bagno di emozione per Massimo Leone. Il giovanissimo attore abruzzese, che da pochissime settimane ha terminato il primo anno dell’Accademia di Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma, ha avuto il grande privilegio e orgoglio di partecipare, insieme ai suoi compagni di corso del primo anno, ad una performance, portata al Festival dei Due Mondi, proprio dalla “Silvio D’Amico”. La rappresentazione è andata in scena la sera di sabato scorso, 5 luglio. La performance personale, del giovanissimo attore pescarese, è stata eccellente e di grande pregio artistico e professionale. Al termine della rappresentazione, il grande regista e drammaturgo italiano, l’84enne Ugo Gregoretti, presente in prima fila ad assistere allo spettacolo, ha voluto complimentarsi personalmente con Massimo. Fra gli altri, in prima fila oltre Gregoretti, il critico d’arte Vittorio Sgarbi, l’attore francese Gerard Depardieu, (anche lui impegnato a Spoleto al fianco di Anouk Aimée con lo spettacolo Love Letters di A. R. Gurney). L’Accademia di Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma, si è presentata a Spoleto con lo spettacolo “MASK – Studio sulla maschera”, condotto da Michele Monetta. Una grande soddisfazione per i 23, ragazzi e ragazze, allievi del primo anno accademico chiuso in assoluta bellezza con la partecipazione al Festival. Grande orgoglio e soddisfazione per Massimo Leone il quale, al termine dello spettacolo, affaticato ma soddisfatto, (la performance è stata molto fisica oltre che interpretativa per mimica e espessione), ha voluto dedicare questo suo orgoglioso traguardo a suo fratello maggiore Pierfrancesco, che lo ha avviato al teatro, a colei che lo ha lanciato sul palcoscenico, la regista pescarese Federica Vicino a tutti i suoi amici e amiche di Pescara e alla sua famiglia.

 

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi