fbpx

“FIB JUNIOR: TUTTI IN GIOCO”

Un approccio innovativo e fresco quello proposto dalla F.I.B. Federazione Italiana Bocce con “FIB JUNIOR: TUTTI IN GIOCO” che segue il progetto FIB “Bocce, tutti in gioco”, già approvato dal Coni per il precedente triennio. Per la prima volta l’Abruzzo ha aderito ad un progetto nazionale rivolto alla scuola primaria e secondaria di 1° grado che si propone, nel rispetto delle indicazioni curricolari e dei contenuti scolastici, di affiancare la scuola nel suo lavoro formativo. “Rispetto, lealtà e responsabilità sono solo alcuni dei valori che “FIB JUNIOR: TUTTI IN GIOCO” ha lo scopo di trasmettere. Il progetto, coadiuvato dal Tutor Prof.D’Egidio Antonio e dagli Educatori scolastici, si inserisce nel contesto didattico, in una prospettiva puramente formativa e non agonistica; l’idea è quella di una scuola/palestra che sia un’ulteriore opportunità nel percorso di crescita del bambino o del ragazzo-spiega Tonino Ciccone Presidente del Comitato Regionale F.I.B. Abruzzo, che continua- Stiamo partendo con il progetto proprio in questi giorni in due Istituti Comprensivi della Provincia di Teramo: quello di Mosciano Sant’Angelo e quello di Alba Adriatica,ma presto si procederà in altre province. Siamo molto felici del feedback che stiamo ottenendo e dell’entusiasmo degli alunni e docenti che hanno aderito, che approfitto per ringraziare insieme ai Dirigenti Scolastici. Nell’immaginario collettivo il gioco delle bocce è percepito come uno sport da adulti, se non da anziani, ma “FIB JUNIOR: TUTTI IN GIOCO” è la dimostrazione di come invece sia invece adatto davvero a tutti: attraverso questa disciplina i bambini hanno modo di conoscersi, diventare amici, sviluppare senso di lealtà, di solidarietà e capire l’importanza di rispettare le regole.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi