fbpx

Gilbert et Gallard premia con la medaglia d’oro il Santinumi Riserva 2015 della cantina Marchesi de’ Cordano come miglior Montepulciano d’Abruzzo tra i TOP 100 d’Italia

Un altro importante riconoscimento si aggiunge alla ricca vitrine de Trophées della Cantina Marchesi de’ Cordano di (Pescara).

L’ultima edizione dei migliori assaggi dell’International Challenge Gilbert et Gallard – la prestigiosa guida francese dei vini tradotta in nove lingue e diffusa in tutto il mondo – ha infatti premiato, l’unica cantina che si è distinta in Abruzzo con 94/100 punti, la medaglia d’oro e il nono posto assoluto per la classifica dei vini italiani il Montepulciano d’Abruzzo Santinumi Riserva Terra dei Vestini annata 2015. Per la guida francese, la votazione di 94 centesimi corrisponde a un «global vin de gran classe alliant finesse, complexité et remarquable qualité d’élaboration». Tra le aziende vinicole abruzzesi presenti tra i primi 100 migliori assaggi compaiono anche Mazzarosa (93/100), Fattoria La Valentina e Casa Vinicola Botter (92/100).

Il Santinumi dei Marchesi de’ Cordano già nell’edizione 2017 era stato valutato positivamente dagli esperti assaggiatori di Gilbert et Gallard con un onorevole punteggio di 90/100. Inoltre l’annata 2013 di Santinumi Riserva ha ricevuto i 5 grappoli della guida Bibenda e le 2 stelle di Veronesi.

A rendere pregiato e prezioso questo Montepulciano è la complessa vinificazione cui vengono sottoposti i grappoli dopo un breve appassimento in vigna, e dopo una permanenza di 22 giorni sulle bucce con rimontaggi all’aria. Segue una decantazione statica in botte grande. Successivamente il vino viene messo ad affinare per 12 mesi in botti da 50 ettolitri, poi per 12 mesi in barriques e infine a riposo in bottiglia per altri 12 mesi. Dopo circa tre anni e mezzo dall’inizio della lavorazione, il Santinumi Riserva della Cantina Marchesi de’ Cordano è pronto per essere degustato.

Risultati Gilbert e Gaillard – 100

migliori assagi 21 (2)