fbpx

GIORNATA DI CHIUSURA DI “CAMPIONI DI INNOVAZIONI”

Lf System Italia, Nipi Italia srl e Dizionoxa srl, sono le tre Pmi,tutte abruzzesi, che hanno ricevuto il premio “Campioni diInnoVazione” 2016, l’ambito riconoscimento giunto alla sua terzaedizione ed organizzato dalla Sezione Servizi Innovativi diConfindustria Chieti Pescara.

Dopo la cerimonia di premiazione di ierialle tre big italiane, Proger, Rana e Clementoni, questa mattina è statala volta delle piccole e medie imprese con ben 10 finaliste. “Tuttemeritevoli – ha dichiarato il vive presidente della Sezione ServiziInnovativi, Lino Olivastri – e in generale il bilancio di Innovazioni2016 è stato molto positivo sia in termini di partecipazione che nellaqualità dei progetti finalisti. Da domani penseremo a come sviluppareulteriormente il format nell’ottica del continuo miglioramento”. L’azienda Dizioinoxa, con sede a Spoltore, ha progettato e realizzatoEcoKompos.T®, impianto di compostaggio a km 0, che trasforma il rifiutoorganico in fertile. Un sistema competitivo, ecosostenibile, con un processodel tutto aerobico, socialmente utile, economicamente sostenibile (nonrichiede utilizzo di fondi pubblici recuperando l’investimento coi risparmiottenuti) e del tutto conforme alle raccomandazioni europee. La Lf SystemItalia di Avezzano, si è aggiudicata il premio grazie alla sua propostainnovativa del dispositivo Quake Saver, un sistema di emergenza antiincastro porte che intende potenziare gli standard di sicurezza degli utenti, neiterritori non solo ad alto rischio sismico e idrogeologico ma anche nelle zoneindustrializzate soggette ad ulteriori sollecitazioni (incendi dolosi e non,attentati e in taluni casi difetti di produzione delle vie di uscita installate).Nipi Italia (Chieti), ha innovato con Thindown, il primo tessuto in piuma almondo, brevetto internazionale, prodotto attraverso un macchinario anch’essobrevettato. Questa apparecchiatura industriale consente, nello specifico, ditrasformare la piuma in un tessuto in grado di essere lavorato come tale. Unavera rivoluzione nel mondo dell’isolamento che ha già permesso all’aziendateatina di siglare importanti accordi con distributori Giapponesi e Cinesi,nonché commesse da aziende internazionali leader nel settore che ne hanno colto le potenzialità, sia per il settore moda che per quelli dell’arredamentocasa, auto ed altri. Premio speciale a Res.Gea srl, spin-off dell’Università “G. d’Annunzio”di Chieti, che ha messo a punto una metodologia innovativa per il Censimentoe la mappatura delle coperture in materiali contenenti amianto. Ciò è resopossibile attraverso tecniche di Telerilevamento che prevedono l’utilizzo dialgoritmi realizzati specificatamente per l’elaborazione di immaginimultispettrali ad alta risoluzione, già acquisite su tutto il territorio nazionale efruibili gratuitamente dalle pubbliche amministrazioni.I premi consegnati alle PMI sono stati realizzati dall’associazione culturale“Pepe Collettivo”. “Delle opere a forma di A per richiamare il logo ed ilsimbolo di Confindustria – ha spiegato Maura Di Marco, rappresentantedell’Associazione – una collaborazione, quella con Campioni di InnoVazione,a cui teniamo particolarmente, per la comune attenzione al territorio e lapromozione dei nostri talenti”. Durante la giornata, sono anche intervenuti, Cristiano Fino, referente delprogramma di lavoro, Andrea De Leonardis, vice presidente GiovaniImprenditori, Pier Giovanni Ceregioli, architetto dell’Adi (Associazione peril disegno industriale) che per la due giorni ha allestito una mostrasulle migliori soluzioni per lo sviluppo attraverso gli strumenti deldesign adottate dalle aziende abruzzesi. E non ultimi, i rappresentantidi Progetto Serena Onlus, che hanno presentato un sistemasalvavita, senz’altro innovativo, che riguarda l’addestramento di canimolecolari in grado di allertare in caso di variazione dei livelli glicemicidi guardia.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi