fbpx

GIOVEDÌ 2 GIUGNO, BICICLETTATA ADRIATICA N. 6

Riparte nel giorno di festa del 2 Giugno la manifestazione dei ciclisti e ambientalisti abruzzesi lungo la costa ed i lungomare, per il completamento della pista ciclabile da 131 Km, finanziata dalla Regione Abruzzo con il progetto Bike to Coast, per una pista ciclabile unica e continua da Martinsicuro a San Salvo. Quest’anno, per il sesto anno consecutivo (dal 2011) due carovane attraverseranno  i lungomare teramano e pescarese, da San Benedetto del Tronto e da Francavilla verso Pineto, con arrivo previsto a Pineto alle ore 13. Per la prima volta altri due cortei,  percorreranno anche la costa teatina dei Trabocchi, da Francavilla e da San Salvo verso Fossacesia, in quello che è il tratto mancante più difficile da realizzare, ma forse anche più affascinante, denominato Via Verde della Costa dei Trabocchi, che si dovrà realizzare in buona parte sulla sede dell’ex ferrovia Adriatica. La trasmissione di Rete 8 curata da Alessandro Sonsini “Aspettando la Via Verde della Costa dei Trabocchi” (vedi evento FaceBook), seguirà in diretta televisiva i diversi cortei, con postazioni fisse e mobili.  Mentre il tratto Nord è in via avanzata di realizzazione con decine di cantieri in corso d’opera con i finanziamenti FAS del progetto Bike to Coast (ma mancano ancora i tre ponti sul SalinePiomba Vomano), a Sud pare finalmente che diventerà realtà a breve il sogno della pista sulla costa teatina. Infatti, nel “masterplan” della Regione Abruzzo recentemente presentato dal presidente D’Alfonso, sono inseriti finanziamenti per 60 milioni di euro per il completamento dell’opera strategica per l’industria turistica abruzzese, ma anche per la qualità della vita e la valorizzazione dei terrori costieri. A Montesilvano, il corteo farà tappa alle ore 11 di fronte al Warner multisala – piazzale PortoAllegro, con iniziative sponsorizzate dal Comune di Montesilvano e da varie associazioni. Ai primi 100 arrivati che partiranno da Montesilvano in bicicletta sarà offerto un simpatico omaggio da indossare.

Giuseppe Di Giampietro, Webstrade.it

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi