fbpx

IL CINEMA AL CUBO

Prende il via Mercoledì 14 Ottobre (e a seguire lungo tutti i mercoledì fino al 2 Dicembre) all’Auditorium del Parco la terza edizione della Rassegna di Cinema d’Autore ESSAI. La Rassegna è organizzata all’interno delle attività del L’Aquila Film Festival, grazie alla partnership del Comune dell’Aquila e al contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Turistiche. Si tratta di un omaggio ai cittadini aquilani che potranno assistere gratuitamente a otto giorni di proiezioni: “Samba” di Eric Toledano e Olivier Nakache, già autori del grande successo “Quasi amici”, nel quale viene raccontato l’incontro tra i due mondi lontanissimi di un senegalese clandestino e di una dirigente di azienda che decide di cambiare vita “Gemma Bovery” di Anne Fointane, che, partendo dal quasi omonimo romanzo di Gustave Flaubert, racconta le passioni amorose della giovane Gemma. “Cloro” di Lamberto Sanfelice, ambientato tra le montagne abruzzesi, è stata la bella sorpresa del Cinema italiano all’ultimo Festival di Berlino, raccontando il passaggio dall’adolescenza all’età adulta di una giovane nuotatrice. “Mia Madre”, l’ultima fatica di Nanni Moretti, vanta un cast di eccezione: oltre allo stesso regista compaiono Margherita Buy e John Turturro, per un film profondo e sincero sul rapporto tra realtà e finzione. “Banana” di Andrea Jublin, ricetta italiana per la ricerca della felicità, ispirato alla gioia e all’ottimismo tipiche dell’allegria brasiliana. “Una nuova amica” di Francois Ozon indaga sui confini della sessualità, in un turbinio di segreti, pulsioni inaspettate e doppie identità nascoste. “Latin Lover” di Cristina Comencini, “elogio della grandezza dello schermo e dei suoi volti, nonché del cuore degli uomini e delle donne”,  commedia commovente e leggera allo stesso tempo, racconto del grande cinema che fu, ultima interpretazione della grande Virna Lisi alla quale la pellicola stessa è dedicata. “Se Dio vuole” di Edoardo Falcone si cimenta con leggerezza e profondità con il tema del Divino, grazie principalmente alle grandi interpretazioni di Alessandro Gassman e Marco Giallini. La rassegna chiuderà il 2 Dicembre passando il testimone al IX L’Aquila Film Festival che, con molte novità e sorprese, animerà la Città tra l’8 e il 18 Dicembre, sempre all’Auditorium del Parco.

Per programma e informazioni:

HYPERLINK “http://www.facebook.com/laquila.filmfest” http://www.facebook.com/laquila.filmfest

HYPERLINK “http://www.laquilafilmfestival.it” http://www.laquilafilmfestival.it

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi