fbpx

Il Feng Shui in ufficio: come arredare per lavorare meglio?

Feng Shui in ufficio

Il Feng Shui in ufficio detta una serie di regole per arredare il luogo di lavoro aumentando il benessere e la produttività. Questa disciplina affonda le radici nella saggezza orientale e le regole sono valide anche per chi vuole arredare il proprio spazio domestico per lavorare meglio in smart working.

Che cos’è il Feng Shui

Il Feng Shui è una disciplina affine all’architettura che ha origine nella Cina Taoista. In soldoni, si tratta di un metodo per arredare spazi domestici o lavorativi favorendo il benessere e il flusso di energia. Secondo alcune tradizioni riuscirebbe perfino ad attirare la fortuna.

Al di là di questi aspetti, comunque, fornisce alcune regole per arredare uno spazio in maniera aromoniosa: questo indubbiamente avvantaggia chi abita o lavora in una stanza.

Infatti la disciplina si propone di mantenere l’equilibrio tra lo Yin e lo Yang, ovvero lo scuro e il chiaro, il femminile e il maschile, la luna e il sole, la rilassatezza e l’azione.

In ufficio: a cosa serve

In ufficio il Feng Shui permette di arredare favorendo la concentrazione, stimolando la creatività, la produttività, ma anche restando sereni e rilassati. Non male, eh? Per questo motivo la disciplina è sempre più diffusa anche in Occidente. Ecco alcune regole per arredare al meglio l’ufficio o l’angolo smart working in casa.

Come arredare l’ufficio con il Feng Shui seguendo 5 regole

Ecco 5 regole ispirate dal Feng Shui, da mettere in pratica facilmente per arredare al top l’ufficio:

  1. Posizionare la scrivania facendo in modo che le spalle siano rivolte sempre verso un muro o un divisorio, che siano sostanzialmente “protette”, per avere serenità e sicurezza mentre si lavora;
  2. Assicurarsi che dalla propria postazione sia ben visibile l’ingresso della stanza e possibilmente anche la finestra. Anche questa accortezza migliora il senso di protezione e sicurezza;
  3. Mantenere la scrivania in ordine, con pochi oggetti, lasciando possibilmente sgombra la porzione davanti alla seduta. Sulla sinistra possono essere messi gli oggetti che influenzano positivamente lo sviluppo della carriera e le relazioni con i colleghi mentre sulla destra quelli che favoriscono la vita privata;
  4. Posizionare una libreria nella stanza, perché il legno e la carta sono materiali naturali che conferiscono armonia allo spazio e alle persone che lo popolano. Inoltre una libreria alta e ben ordinata regala senso di sicurezza;
  5. Inserire nell’arredo elementi naturali come una candela accesa (il fuoco favorisce la concentrazione e la determinazione) oppure una fontanella a ciclo continuo (tipica del Feng Shui in ufficio, dal momento che secondo la tradizione l’acqua favorisce la ricchezza economica) o ancora delle piante (sono risaputamente utili anche per depurare l’aria).

Quello che andrebbe sempre evitato è il disordine, che renderebbe più difficile concentrarsi e lavorare in serenità e armonia.