fbpx

IL GIOCO D’AZZARDO

Giornata di studio sul gioco d’azzardo patologico a Pescara. Iniziativa organizzata dal Ceis di Anna Durante.
Una giornata di studio sul gioco d’azzardo patologico a Pescara. Sono oltre 1000 le persone affidate alle cure del Serd e più di 2000 in lista d’attesa. E’ stimata a 4000 euro l’anno la somma media annua spesa dal giocatore compulsivo. Dati che riguardano la sola città di Pescara,ma il problema è fortemente presente anche in molto comuni della provincia. Il fenomeno del gioco d’azzardo patologico sarà al centro di un incontro promosso dal Ceis , di cui è presidente Anna Durante, in programma per giovedì alle ore 9, presso l’auditorium “L. Petruzzi” di Via delle Caserme a Pescara. Un incontro che fa seguito a diverse iniziative promosse sul territorio da diversi enti ed associazioni che stanno creando sinergie. C’è chi parla di una possibile creazione di un centro di aggregazione giovanile, educativo e ricreativo, dove lavorare soprattutto sulla prevenzione e in collaborazione con le scuole.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi