fbpx

Il magistrato-cantautore Gennaro Varone in concerto stasera ad Orsogna

Proseguono  gli appuntamenti live presso il centro direzionale “Areté”ad Orsogna ideato da Andrea Mascitti, presidente della Società Italiana di Cultura, inaugurato lo scorso 18 novembre.

Questa sera,  27 dicembre, è la volta dell’atteso  concerto di Gennaro Varone (ingresso ore 20.30, inizio live ore 22.00, Green Pass obbligatorio).

L’evento è organizzato dalla Società Italiana di Cultura (affiliata CSEN).

L’ingresso sarà riservato ai soci con la possibilità di realizzare la tessera in loco (costo 10 €).

L’affiliazione resterà valida per un anno per tutte le attività che saranno organizzate presso l’Areté e di conseguenza anche per entrare al Bar Perlage.

La musica è il modo di sentirsi insieme, perché siamo tutti nello stesso tempo, con gli stessi sentimenti ed emozioni e con l’occasione unica di incontrarsi” dichiara Gennaro Varone.

Insieme all’artista-magistrato, (voce, chitarra e armonica) ci sarà al piano Maria Michela Varone.
Cantautore e Pubblico Ministero presso la Procura della Repubblica di Roma, Varone è autore di canzoni originali, di respiro “cantautorale”

I suoi lavori discografici si caratterizzano per i testi poetici e linee melodiche intense: l’arte per lui deve esprimere non soltanto leggerezza, ma anche i valori della solidarietà e dell’umanesimo cosicché emozioni “vere” arrivino lì dove devono, al cuore di chi ascolta.

Della sua produzione ricordiamo “Sognare le cose impossibili” (2012), “Dentro i giorni” (2013), “La notte e la sposa”(2014) e “Dentro ar core” (2018).

Gennaro Varone è reduce dal  successo riscosso con il concerto benefico “Le nostre parole” tenutosi lo scorso 3 dicembre al Teatro Circus di Pescara.
La struttura Areté è un centro culturale polifunzionale, sede anche di uffici di imprese, con elevate potenzialità di fruizione attraverso i suoi spazi interni ed esterni, immersa nei vigneti orsognesi e con una magnifica vista sulla valle frentana.