fbpx

Il risparmio energetico e le fonti rinnovabili al centro di un convegno di Confindustria

Si terrà all’Auditorium Petruzzi di Pescara domani, a partire dalle 9.30, RESAC2022 Renewable&Energy Saving Adriatic Convention, evento  dedicato al risparmio energetico e alle rinnovabili, temi centrali nel panorama attuale non solo ‘tecnico’ ma anche politico, geopolitico, di cronaca e istituzionale.

Alla luce delle recenti problematiche legate all’incremento dei costi di approvvigionamento dell’energia e delle tecnologie necessarie alla transizione ecologica, il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti Pescara, assieme a Confindustria Chieti Pescara, organizza questo convegno per affrontare questioni di largo interesse economico e sociale, legate all’opportunità di avere un piano di sicurezza energetica nazionale, integrata con una politica industriale, che eviti o quantomeno mitighi il rischio di ricadere in rapporti di dipendenza. Così lo presenta Mirko Basilisco, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti Pescara: “Come giovani, sentiamo fortemente nostro l’obiettivo di migliorare la competitività imprenditoriale del territorio, ma anche di sostenere lo sviluppo economico di lungo periodo tramite una politica industriale lungimirante, diffondere cultura d’impresa e creare opportunità per le nuove generazioni: il tema delle rinnovabili e della transizione energetica appaiono quindi da affrontare con assoluta priorità. RESAC2022 porta sul nostro territorio le testimonianze di autorevoli esperti e vuole rappresentare un contributo al dialogo in atto su tutti i livelli, europeo, nazionale e regionale, per fare emergere soluzioni e prospettive per una transizione energetica sostenibile, volta a promuovere lo sviluppo del sistema delle imprese e dell’intero Paese.”

Sulle prospettive per il settore energetico tra piano di sicurezza nazionale e strategie di stabilizzazione del mercato molto attesi in particolare gli interventi del senatore Adolfo Urso – Presidente del COPASIR, Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica e del professore Angelo Maria Taraborrelli – Docente di Politiche Energetiche e Ambientali LUISS “Guido Carli”.

Numerosi anche i rappresentanti abruzzesi del mondo delle imprese, della politica e delle istituzioni che  si confronteranno nei due panel della mattina e del pomeriggio anche su strategie e innovazioni per fronteggiare la crisi energetica,  con la moderazione di Lina Palmerini, giornalista de Il Sole 24 Ore. L’evento è realizzato con il supporto di Ance Chieti Pescara e Ance Giovani Chieti Pescara e con il patrocinio della Città di Pescara.