fbpx

IMPRENDITORIA FEMMINILE SU IL SIPARIO SULL’EDIZIONE 2016 DI “IMPRESA IN ROSA CHE STORIA!”

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 30 OTTOBRE

Torna “Impresa in rosa che storia!”, il concorso ideato ed organizzato dal CIF (Comitato per l’imprenditoria femminile) della Camera di Commercio di Pescara. E si rinnova, quest’anno, forte del successo delle passate edizioni, in cui sono state premiate storie aziendali audaci, originali ed innovative, tutte rigorosamente al femminile. Su il sipario, è proprio il caso di dirlo, sulla V edizione, anche grazie alla felice collaborazione con il Mag Fest, il festival di donne nel teatro contemporaneo che da oltre 20 anni si occupa di ricercare, attraverso il linguaggio artistico, una rappresentazione che superi gli stereotipi di genere. In palio c’è uno spettacolo teatrale in azienda ispirato alla storia imprenditoriale vincitrice del concorso, che diventerà infatti  oggetto di una sceneggiatura curata dalla regista Annamaria Talone, la scrittrice Maristella Lippolis e Serena Di Gregorio, una giovane attrice emergente di origine abruzzese. A conclusione del percorso di scrittura, nel quale l’imprenditrice verrà coinvolta attivamente, si creerà un breve testo drammaturgico presentato al pubblico, nel mese di dicembre, attraverso l’interpretazione di un’attrice professionista. “Con grande piacere diamo il via ad un nuovo concorso – commenta la presidente del Cif, Sonia Di Naccio –  con l’obiettivo di tornare a premiare una storia d’impresa, come valorizzazione dell’ingegno e del saper fare femminile evidenziando le esperienze di successo che abbiano saputo esprimere estro, innovazione e ricerca, ottenendo prodotti di qualità e risultati economici”.  Stanno già pervenendo domande di partecipazione e per iscriversi (la scadenza è fissata per il 30 ottobre prossimo) è sufficiente raccontarsi nell’apposito modulo sul sito www.impresainrosachestoria.it . Dopo un’attenta selezione, l’azienda vincitrice sarà nominata da un’apposita commissione che terrà conto anche del numero dei “mi piace” e delle condivisioni ottenute sui canali social.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi