fbpx

IN CAMMINO SUL TRATTURO MAGNO

Torna  “Le Vie dei Tratturi”, l’evento di rievocazione storica, giunto quest’anno alla sua ottava edizione ed organizzato dall’associazione “Tracturo 3000”,  dalla Direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici e dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Abruzzo. Ben 10 tappe, da L’Aquila a Foggia, da oggi e fino all’8 ottobre, con l’obiettivo di valorizzare le ricchezze storiche, culturali, paesaggistiche e ambientali dei territori rurali anticamente protagonisti dei tratturi della transumanza. Abruzzo, Molise e Puglia sono le regioni coinvolte nell’iniziativa che, quest’anno vede la 1à edizione di “Tratturi Aperti”, una nuova idea volta alla conoscenza a 360 gradi di quell’antico tracciato storico, del suo territorio, delle sue tradizioni popolari e dei prodotti del gregge, oggi annoverati tra le eccellenze agroalimentari più richieste. Per queste ragioni, la Camera di Commercio di Pescara ha, quest’anno, aderito all’evento sostenendo le tappe (tappe 3,4 e 5) previste nel  territorio pescarese. Sei sono le località coinvolte: Corvara, Pietranico, Cugnoli, Nocciano, Rosciano e Cepagatti.  La prima è quella di Capodacqua/Forca di Penne –Rosciano che vede l’accoglienza ai transumanti nella Torre di Forca di Penne, mercoledì prossimo 1 ottobre alle 9.30. Un’intera giornata all’insegna della memoria di un passato non troppo lontano, tra musiche e danze popolari abruzzesi, storia della pastorizia, mostre fotografiche a tema, presentazioni di piatti tipici e prodotti locali, tragitto a cavallo fino al Comune di Rosciano, nel cui castello avrà luogo “La Notte della Transumanza” con l’inaugurazione di una mostra documentaria ed il concerto del gruppo musicale Abruzzo Ethon Ensemble “Transumanzia” diretto dal Maestro Mario Canci.  La tappa successiva, il 2 ottobre, è quella Rosciano-Giuliano Teatino, con un programma altrettanto ricco che intratterrà i transumanti per ben due giorni. Ripartiranno sabato 4 alla volta di Nocciano (ad attenderli, oltre ad una calorosa accoglienza, anche una rassegna ed una mostra, rispettivamente di disegni e foto relativi alla transumanza tra i più antichi esistenti) e domenica 5 ottobre, si conclude l’ultimo percorso Forca Di Penne-Corvara/Pietranico. Escursioni in mountain bike , laboratori, attività artistiche, banchetti pastorali, sono solo alcune delle iniziative collaterali in programma tra cui spicca la proiezione del documentario “Se vi piace ascoltare” dedicato al poeta pastore Francesco Giuliani, di Alessio Tessitore ed Isabella Micati. L’organizzazione delle 3 tappe pescaresi è stata curata dalle 2 associazioni “Tratturo Magno” e “Tutti pazzi per Corvara” e dall’Archeoclub di Cepagatti.  #ladolcevitamagazine

foto 3 forca di penne foto 2 tratturo 3000

 

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi