fbpx

In punta di clic

Il Web, si sa, è un oceano di informazioni di qualsiasi tipo ed è sempre più difficile orientarsi.

Anche nel mondo dei motori ce n’è per tutti i gusti ma qui vogliamo focalizzarci su quelli che riteniamo più aderenti al nostro punto di vista, ovvero di appassionati che non si limitano a guardare il prezzo dell’ultima bagnarola elettrica prodotta, ma hanno voglia di approfondire argomenti che spaziano dalla storia dell’auto alla tecnica pura.

Non è facile districarsi tra ricconi esibizionisti, “esperti” ignoranti, ragazzotti che parlano in slang, giornalisti superficiali o sponsorizzati dai costruttori. Le nostre scelte, che si limitano ai canali italiani, sono ricadute su quelle persone che trasmettono un qualcosa di più e di diverso da tutto ciò. Sta al lettore verificare ed eventualmente allargare la ricerca per trovare magari qualcosa di meglio. Partiamo:

DRIVE EXPERIENCE di DAVIDE CIRONI
“Mi chiamo Davide Cironi, classe 1987 e il mio lavoro è guidare le macchine più incredibili della storia. Mi sono dovuto inventare un mestiere da zero, è stata dura ma oggi sto realizzando i miei sogni una sgommata dopo l’altra”. Questo è l’incipit del suo canale Youtube e del sito correlato. Capito che tipo? Tosto, visceralmente appassionato e Abruzzese de L’Aquila.

Un ragazzo che ha costruito la sua immagine poco a poco, con grandi sacrifici ma che oggi nel suo curriculum può vantare anche una serie di puntate intitolate “Dal pollaio alla pista” passate sul canale TV “Motor Trend”.

La caratteristica del suo canale è l’estrema accuratezza delle riprese video, davvero professionali e impeccabili, accompagnate da un contenuto ricco e interessante fatto di prove in prima persona di auto pazzesche ma anche di altre più umili ma grintose; affascinanti storie di rottami scovati chissà dove e riportati a superba bellezza oppure di interviste ai protagonisti della grande industria italiana che fu: tecnici, carrozzieri, costruttori, ingegneri, nomi altisonanti e inarrivabili ai più, dall’Ing. Forghieri a Marcello Gandini ed oltre.

Una persona sempre a modo, pacata, educata, rispettosa dell’interlocutore, mai sopra le righe, mai un protagonismo ma pronto a trasformarsi con un volante in mano. Lì, durante le prove, si scatena, si esalta, ti trasmette la gioia della guida, ti coinvolge, esplode con la sua incontenibile passione e ti tira dentro fino alla fine. Guardare per credere.

GREGG GARAGE
Gianluca Gregis è esattamente l’opposto di Davide Cironi. I suoi video sono scarni, girati con il cellulare in un bugigattolo ma esplosivi per il suo modo di fare da Bastian contrario. il linguaggio è colorito, a volte aggressivo e supponente, estremamente critico e sprezzante, ne dice di ogni contro Case automobilistiche, giornalisti o chiunque gli capiti a tiro.

Può risultare antipatico o estremamente accattivante, dipende da chi lo guarda, ma una cosa è certa: dice quello che pensa senza remore, non gli interessa piegarsi al politicamente corretto, non è un “Signorsì”, si sente libero e supporta questa sua strategia comunicativa con una grande conoscenza della storia dell’auto ed una lucida spietatezza nell’analisi dei meccanismi oscuri delle politiche automobilistiche e degli andamenti del mercato.

Nel piattume giornalistico odierno, una voce fuori dal coro, che si condividano o meno le sue opinioni e il suo eloquio.

ROLLINGSTEEL
“Nato nel 2016 da un’idea di Lorenzo Moro, Rollingsteel.it è un webmagazine che racconta la passione che si cela dietro il mondo dei motori, delle auto, dell’aviazione e del motorsport. Il tutto attraverso un linguaggio nuovo, diverso, irriverente ma sempre leggero.”

Nella presentazione del loro sito c’è il succo del discorso. Può bastare? No. Bisogna leggere quello che scrivono e come lo scrivono. Un linguaggio diretto, fantasioso, spiazzante, a volte metaforico, allegro e scanzonato, non è raro ritrovarsi a ridere di gusto scorrendo le righe di qualche arzigogolo letterario.

La loro bandiera è l’ignoranza, intesa non come mancanza di cultura ma come attaccamento viscerale a qualsiasi cosa abbia un aspetto meccanico e puzzolente, che faccia rumore, che sia esagerato al punto di provocare brividi in chi li guarda e in chi li guida. Quindi, al bando cose sofisticate e silenziose e via con ferri rumorosi e fantastici, emozionali e ruspanti, con un occhio di riguardo ai ricordi e a quelle sensazioni giovanili che solo un malato di motori può capire. Ignorante o meno.

EMA MOTORSPORT di Emanuele Sabatino
Qui iniziamo a sentire odore di benzina perché Emanuele Sabatino è un bel meccanico che, a seguito di varie e non piacevoli vicissitudini, ha iniziato a girare video sui social e su Youtube arrivando presto a numeri importanti. Genuino, allegro e sempre sorridente ti spiega passo passo le cose importanti da sapere sulle macchine, sui motori, su pezzi meccanici specifici, sul come e perché sono costruiti e in che modo.

Con il suo essere così spontaneo si è guadagnato la partecipazione alla trasmissione “Cortesie per l’auto” sul canale 59 “Motor Trend”, in compagnia di Vicky Piria, pilota e commentatrice di eventi sportivi, e Marcello Mereu di professione car detailer. Un giro sul suo canale è molto istruttivo e spesso illuminante su come manutenere e curare la propria auto alla perfezione. Non si finisce mai di imparare.

GASI GARAGE/PADDOCK TV

Il canale di Gabriele Sirtori è abbastanza recente, nato a seguito dei suoi interventi sul canale Paddock TV tenuto dal giornalista Franco Bobbiese, volto noto di Mediaset e La6.
Gabriele è giovane ma ha un’anima antica in quanto è orientato soprattutto ai restauri di auto d’epoca. Ha maturato la sua esperienza fin da piccolo nell’officina del padre ed è rimasto con il cuore legato alle auto con qualche anno sulle spalle. Nei video si sporca le mani, è chiaro nelle su esposizioni, ti spiega tutto con dovizia di particolari, gironzola dentro i meandri meccanici con in mano la sua torcia per mettere in evidenziare i particolari più nascosti.

Ti fa capire davvero come restaurare un’auto ma ti racconta anche la sua storia e le curiosità che la riguardano, le criticità del modello e la reperibilità dei ricambi, i pregi e i difetti. È un fanatico dei lavori fatti a regola d’arte, segno di serietà e professionalità. Il canale è tutto da sviluppare, ora contempla anche la rubrica delle Youngtimer da mettere nel garage, quindi ne vedremo delle belle. Diamogli tempo e ci stupirà.

Bene, per ora il giro sul Web è finito.

Siate curiosi e buon CLIC.