fbpx

“INCANTAMENTI”

Danza e musica, un binomio avvincente nel concerto Incantamentidel quintetto Porteno presso la splendida sala della Maison des Arts di Pescara, sabato  21 marzo  2015 che conclude il ciclo musicale di Sabato in concerto della stagione 2014-2015, promossa dalla Fondazione Pescarabruzzo. L’appuntamento musicale ha proposto un ricco programma che ha spaziato da pezzi classici al tango, dalla danza ungherese a melodie,  con opere di famosi musicisti quali J. S. Bach, A. Vivaldi, H. Villa Lobos, E. Elgar, C. Gardel, G. Rossini, R. Galliano, J. Brahms, V. Monti, L. Bacalov, A. Piazzola, eseguiti egregiamente da Gennaro Minichiello violino, Giovanna D’Amato violoncello e Pasquale Coviello fisarmonica, con coinvolgenti intermezzi di danza dei due ballerini Gioia Abballe e Simone Facchini. Incantamenti”, quale titolo più appropriato al concerto che è stato una fusione armoniosa di danza e musica, un “viaggio” sulle magiche note di musiche di ogni tempo e senza tempo, con contaminazioni tra vecchio e nuovo mondo, viaggio musicale che unito alla danza  ha letteralmente incantato il numeroso pubblico presente. Il quintetto Porteno, unanimemente apprezzato per la solidità dell’insieme e per le brillanti doti tecniche ed espressive  è composto da: Gioia Abballe e Simone Facchini entrambi laziali, della provincia di Frosinone, sono richiesti in tutta Italia ed all’estero, collaborano con le migliori compagnie di tango, attori e musicisti di rango. Si sono aggiudicati la quarta edizione dell’European Tango Championship svoltasi a Roma nel 2013, conquistando il primo posto nella categoria Tango Escenario e diventando così campioni europei ed il secondo posto nella categoria di Tango Salon, vice campioni europei nel Salon. Gennaro Minichiello, si è diplomato con il massimo di voti in violino presso il  Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino, è docente di violino presso il Conservatorio “V. Bellini” di Palermo. Vincitore del Concorso internazionale  “Città di Vittorio Veneto”, ha fatto parte dell’Orchestra della RAI e del Teatro Petruzzelli. Ha collaborato con il Quartetto Amadeus ed il Quartetto di Tokyo. Giovanna D’Amato, diplomata in violoncello presso il Conservatorio “L. Refice” di Frosinone, ha conseguito la Laurea in lettere con il massimo dei voti e la lode ed il Master di I livello in teoria e prassi della musica antica, entrambi  presso l’Università degli Studi della Basilicata. E’ docente di musica d’insieme per strumenti ad arco presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Ha fatto parte dell’Orchestra della RAI, dell’Orchestra femminile Europea e di altri importanti enti lirici e sinfonici.  Pasquale Coviello, fisarmonicista, compositore ed arrangiatore, è vincitore di numerosi concorsi tra cui “Campione Italiano 1998”, Precampionato Mondiale di fisarmonica “Repubblica di San Marino 1999”, Premio Nestor” di Frosinone. Conta diverse presenze in Rai e su Mediaset ed ha partecipato di recente ad un cortometraggio sulla fisarmonica, girato a Castelfidardo, che viene trasmesso da Rai International. A conclusione del ciclo musicale di Sabato in concerto della stagione 2014-2015 che ha proposto dieci appuntamenti musicali, di cui quattro svoltisi in diverse località del territorio,  il Direttore artistico Maurizio Di Fulvio  ha sottolineato il riscontro positivo da parte del pubblico sempre attento, numeroso e partecipativo ed il grande successo della rassegna musicale che ha offerto la possibilità di apprezzare la performance di artisti italiani e non, di altissimo rilievo artistico che si sono esibiti in diversi generi musicali.

 foto Michele RAHO   

cronaca dott.ssa Angela DE FRANCESCO

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi