fbpx

L’ ABRUZZO CONIUGA VINO E GOLF

Migliorare l’offerta turistica in quattro aree geografiche, Italia, Francia, Spagna e Portogallo. E’ l’obiettivo del progetto Se.Tour “Senior tourism discovering European territories through golf and wine” finanziato nell’ambito del programma europeo “Cosme 2014 – 2020” che promuove le destinazioni turistiche meno sviluppate ma con un ricco patrimonio culturale, enologico e di campi da golf. Tra i partecipanti c’è anche la Regione Abruzzo che ha sostenuto fortemente questo tipo di iniziative e ha proposto il proprio territorio come area pilota per il test dei pacchetti turistici “Golf&Wine” che saranno realizzati nell’ambito delle attività del progetto. A marzo 2016 l’Abruzzo ospiterà i giocatori provenienti dagli altri paesi partner del progetto, che soggiorneranno nella regione per una settimana. Turismo rivolto ai senior “Considerati il trend di crescita positivo dei settori golf e vino, il ruolo rilevante dell’Italia nel turismo internazionale e l’innovatività dell’idea progettuale, la Regione Abruzzo – dichiara l’assessore alle Politiche agricole, Dino Pepe – intende sostenere attivamente il progetto, con l’obiettivo di rafforzare l’offerta di turismo transnazionale rivolta ai senior e motivare i viaggiatori di età superiore ai 55 anni a visitare le nostre destinazioni turistiche durante la bassa e media stagione”. La Regione Abruzzo si è proposta inoltre come area pilota per il test dei pacchetti turistici “Golf&Wine” mettendo a disposizione un territorio caratterizzato dalla presenza di due campi da golf e da una forte diffusione della cultura del vino. Il programma europeo “Cosme” rappresenta un’ottima opportunità per le piccole e medie imprese mi del settore turistico in quanto favorisce lo sviluppo di iniziative imprenditoriali che incoraggiano la diversificazione dell’offerta dei prodotti e servizi turistici.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi