fbpx

La prevenzione al disagio giovanile ha il suono della musica

Tre quartieri periferici di Pescara entrano nel progetto internazionale Kick Off Meeting riservato alle fasce giovanili a rischio 

La forza e il fascino della musica nei quartieri San Donato, Rancitelli, Zanni,  coinvolti in un progetto europeo per la prevenzione del disagio giovanile.

L’iniziativa «Kick Off Meeting Internazionale», per il lancio del  «Metodo Abreu» nato in Venezuela per il coinvolgimento delle fasce giovanili a rischio di marginalità attraverso la pratica orchestrale e corale, è stata  illustrata  presso il municipio di Pescara dal promotore Manfredo Di Crescenzo, dal sindaco Carlo Masci e dall’assessore alla cultura Mariarita Paoni Saccone.

L’obiettivo è di creare  un coro e un’orchestra sinfonica con la partecipazione di minori di età compresa tra gli 11 e i 14 anni. Quindici docenti diplomati in conservatorio insegneranno a 45 ragazzi la pratica vocale e ad altrettanti  quella strumentale in un ciclo di studi ospitato dal Comprensorio scolastico Pescara 1 di via Einaudi da settembre 2021 a dicembre 2022. A tutti i partecipanti verrà assegnato gratuitamente anche lo strumento musicale. Dodici di loro avranno poi l’opportunità di un incontro Erasmus in Spagna e dodici con i coetanei in Portogallo.