fbpx

“L’ABRUZZO NEL CUORE E NELLA MODA”

L’Abruzzo nel cuore e nella moda”

Il prossimo 2 luglio a Pescara, un evento unico tra creatività, arte ed eccellenze regionali

Pescara, 28 giugno 2017 – “L’Abruzzo nel cuore e nella moda”, è questo il nome dell’evento che domenica 2 luglio (ore 21) vedrà sfilare nell’Arena del Marina di Pescara le creazioni degli allievi della scuola di formazione Pianeta Moda Fashion Academy, per un viaggio attraverso la creatività, l’arte e le eccellenze della nostra splendida regione. Una manifestazione che accende i riflettori sull’Abruzzo, partendo dai punti di forza del suo territorio, in un percorso tra artigianato, cultura e qualità che porterà in passerella creazioni uniche. Perché l’Abruzzo si rialza, e lo fa anche attraverso la moda. A presentare la serata, due volti noti del mondo dello spettacolo come Beppe Convertini e Jo Squillo, a cui si aggiunge una testimonial d’eccezione, l’attrice Sara Ricci. Nella suggestiva location del Porto turistico, prenderanno vita vere e proprie rappresentazioni delle eccellenze abruzzesi diventate moda attraverso un lavoro di creatività e manualità che guarda all’innovazione. Dallo zafferano al vino Montepulciano, utilizzati per colorare i tessuti, fino alle stoffe che riprendono i disegni delle ceramiche artistiche di Castelli. Le sorprese non mancheranno, come pure le importanti collaborazioni con aziende di prestigio. Le collezioni che si vedranno in passerella racconteranno l’Abruzzo sotto ogni forma di arte, particolarità e luoghi. Un progetto che avrà una ricaduta importante a livello d’immagine e di progettualità per la nostra terra, come spiega Rita Annecchini, direttore di Pianeta Moda. “Il nostro evento, inserito nel tabellone di Estatica 2017, ufficializza l’inizio di un progetto che mira a far emergere le qualità radicate nel nostro l’Abruzzo. E lo fa attraverso le unicità della nostra terra e i suoi operatori. Grazie a questo progetto infatti, abbiamo creato rapporti con partner preziosi, instaurando un percorso di ricerca e di costante innovazione dei prodotti moda”. Sarà coinvolta nella serata una giuria tecnica per assegnare quattro borse di studio ai giovani stilisti più meritevoli, finanziate dalla Fashion Academy Pianeta Moda.

I PROGETTI CHE ANDRANNO IN SCENA

LA LANA. E’ stato realizzato il primo programma sostenibile di filiera della lana, per valorizzare lo sviluppo delle economie rurali e recuperare il prezioso artigianato locale. Si tratta di un’importantissima opportunità di crescita economico – sociale del territorio, basata sulla sostenibilità ambientale. All’interno di questo progetto, l’azienda di successo Amedeo Ferrante di San Giovanni Teatino gioca un ruolo decisivo per l’impeccabile esecuzione dei capi. Azienda abruzzese leader incontrastata nel settore, con la sua fondamentale collaborazione ha contribuito alla riuscita di questo ambizioso progetto. Oltre a ciò non manca la presenza di un’associazione di allevatori che con devozione, esperienza e passione ha lavorato questa materia prima con tinture esclusivamente naturali, utilizzando particolari tecniche come la tinteggiatura effettuata con il Pan Montepulciano d’Abruzzo proveniente dalle storiche Cantine Bosco di Nocciano. Una tradizione, quella della famiglia Bosco, che nasce nel lontano 1897 e che, ancora oggi, risplende di non poca fama e contribuisce, con occhio acuto e sostenibile, alla realizzazione dei capi dei giovani ragazzi. Altra considerevole azienda collaboratrice è la Dyloan Studio Bon Factory di Chieti Scalo, attiva dal 1987, che ha cooperato con noi mantenendo un’attenzione sempre viva su nuove tecnologie e innovazioni, riuscendo a nobilitare sorprendentemente i capi.

LO ZAFFERANO. Altro protagonista della serata di alta moda sarà lo zafferano della Cooperativa Navelli. Questa nasce ben 46 anni fa grazie al signor Sarra, con la volontà e l’ambizione di salvare la produzione dello zafferano sull’altopiano di Navelli. Quest’ultimo, ritenuto il migliore di tutto il mondo per le sue qualità, ha ottenuto il riconoscimento europeo di Denominazione di origine protetta. Gli stimmi del fiore contengono un olio essenziale volatile e aromatico che ha un alto potere colorante, la crocina, la quale è stata impiegata per la pregiata realizzazione degli abiti.

IL DISTRETTO DEL DENIM. A brillare sotto le stelle sarà anche il progetto legato al distretto del denim, attraverso uno dei suoi più importanti produttori, l’Industria tessile del Vomano, in Abruzzo dal 1992, che offre standard qualitativi altissimi. Con il suo contributo sono stati studiati e realizzati tre tipi di tessuto totalmente innovativi, addirittura siamo stati in grado di creare una tessitura formata dallo speciale connubio tra il denim e la lana “moretta”, una materia particolare che nasce “naturalmente colorata” grazie agli eccessi di pigmentazione di colore marrone scuro. Il progetto denim non finisce di stupire. Altro notevole partner è il brand Antonio Zuma, alla cui logica aziendale corrisponde lo stile e la qualità dei capi maschili.

LE CERAMICHE DI CASTELLI. In collaborazione con il liceo artistico Grue, che ha mantenuto l’antica tradizione della ceramica artigianale castellana, il progetto di moda ha rivisitato il mondo della ceramica conferendo ai capi un’impronta ricercata e moderna. Le stampe elaborate sugli abiti hanno avuto il contributo dell’azienda pescarese Giosport, produttore di abbigliamento sportivo.

IL COSTUME DI SCANNO. Altro progetto che sarà presentato è quello della rivisitazione del costume di Scanno, caratterizzato da outfit ammirevoli e da un altissimo livello qualitativo, grazie all’apporto dell’azienda Tescon di Alba Adriatica.

LA CAMICERIA. Firmata dal brand Urania e Marco Belisario Camicie. Dal 1988 la camiceria – sartoria di Città Sant’Angelo porta avanti il suo lavoro con un’idea di eleganza e perfetta vestibilità, eseguita sempre su misura per far sì che ne derivi un qualcosa di costantemente nuovo e diverso.

LA PELLETTERIA. Direttamente dal distretto di pelletteria della Val Vibrata, l’azienda Gemini77, nota per le sue lavorazioni artigianali e per le creazioni di pelli di vitello di alta peculiarità, e la RB, specializzata nella realizzazione di borse di alta gamma, hanno collaborato per la realizzazione di borse e valigie attraverso processi innovativi che hanno donato ai prodotti unicità e bellezza.

Tutto ciò rappresenta solo alcune anticipazioni dell’esuberante serata che vi aspetta”, conclude Rita Annecchini, “sarà uno spettacolo colmo di sorprese, ma soprattutto un incontro volto all’unicità dell’Abruzzo, una dedica che ci sentiamo di fare all’incanto che ci offre con le sue montagne, i fiumi e le valli. Siamo orgogliosamente consapevoli della sua strabiliante abbondanza e vogliamo trasmettere almeno in parte questa sensazione”.

L’evento ha il patrocinio di Confindustria Chieti – Pescara, Sistema Moda Italia e Camera di Commercio di Pescara. Tra i partner: Wella Italia, la Scuola di alta formazione estetica SEM, la concessionaria Progetto Auto di San Giovanni Teatino.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi