fbpx

L’Aquila e’ pronta ad accogliere il Pontefice per la Perdonanza Celestiniana

Sarà la prima volta che un Papa aprirà la porta santa della basilica di Collemaggio a L’Aquila per  la Perdonanza Celestiniana. Accadrà domani, domenica 28 agosto, in occasione del 728esimo Giubileo istituito da Papa Celestino V. Sua la bolla per concedere l’indulgenza ai fedeli che, pentiti  dei propri peccati, varcano la Porta Santa  nel periodo che va dai vespri della vigilia della festa di San Giovanni fino a quelli che seguono la festività, nelle date del 28 e 29 agosto.

Papa Francesco atterrerà  in elicottero alle 8,30 allo stadio Gran Sasso d’Italia per poi giungere a Piazza Duomo, dove sul sagrato della cattedrale di San Massimo incontrerà  pochi familiari delle vittime del terremoto del 2009. Nella classica auto papale raggiungerà Collemaggio. Sul Corso, il pubblico potrà assistere al passaggio del pontefice. Bergoglio aprirà la Porta Santa e, davanti alla Basilica di Collemaggio, reciterà l’Angelus di fronte 4.700 spettatori seduti sul  prato mentre altri 7 mila saluteranno l’illustre  ospite  lungo il percorso e a Piazza Duomo.

I 4.700 fedeli presenti davanti alla basilica, hanno ricevuto un ticket gratuito di accesso dalle parrocchie della città.

Estreme le misure di sorveglianza e sicurezza per l’evento:  750 i collaboratori mobilitati  dal Comune oltre ai 18O dipendenti del municipio, per allestire strutture e servizi necessari, 152 Gli addetti alla security, 52 gli operatori sanitari, 324 i volontari della Protezione civile, 44.000 addetti alla prevenzione incendi. 10 ambulanze saranno presenti nei punti strategici della visita papale, insieme a mezzi dei vigili del fuoco, 18 le barriere antipanico, 27 gli estintori. E alle risorse del Comune vanno aggiunte le forze  dell’ordine. Il programma della Perdonanza, in corso  dal 23 agosto scorso, si chiuderà con il concerto di Claudio Baglioni martedì sera.