fbpx

L’AURUM E GLI EREMI CELESTINIANI

Prosegue con successo all’Aurum di Pescara la serie d’incontri organizzati dall’ Associazione per la tutela del Patrimonio Storico, Artistico e Naturale della Nazione convenzionata con il Comune di Roccamorice  per la gestione degli Eremi di Santo Spirito a Majella, di San Bartolomeo in Legio e della Grancia di San Giorgio e con l’Ente Nazionale Parco della Majella, per la promozione de “Il Sentiero dello Spirito”.

Ieri il convegno “ITALIA NOSTRA E GLI EREMI CELESTINI” è stata l’occasione per presentare nel dettaglio il programma di salvaguardia e valorizzazione 2016. Dopo l’introduzione di Mimmo Valente Presidente Sezione Italia Nostra – Pescara, la relazione del Direttore degli Eremi di Roccamorice Alessandro D’Ascanio Sindaco di Roccamorice Presidente della Comunità dei Sindaci del Parco della Majella. La presentazione è stata curata da Marco Parini Presidente Nazionale Italia Nostra. Di grande interesse l’intervento storico di Edoardo Micati Ricercatore – studioso “Gli Eremi della Majella e del Morrone”. Mentre  sulle  STRATEGIE DI PROMOZIONE gli interventi di  Adriano Paolella Consulente scientifico Italia Nostra Maria Cristina Forlani Docente Università “G. D’Annunzio” ChietiPescara Maria Antonietta Firmani Parallelo 42 progetti territoriali Kairòs Società di consulenza e coaching. Le conclusioni sono state affidate a Franco Iezzi Presidente Parco Nazionale della Majella a coclusione della serata le dolci note del Concerto “Quartetto d’Archi” del Conservatorio Musicale “Luisa D’Annunzio” di Pescara.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi